• Giunta Manerbio, Samuele Alghisi, Paola Masini, Gianni Preti, Paolo Vittorielli, Liliana Savoldi

    Perché assessori esterni?

    In molti si chiedono, legittimamente, perché la nostra lista abbia fatto la scelta di indicare ancora una volta gli assessori esterni. Capita in altri comuni di candidare gli assessori uscenti per raccogliere più facilmente consenso sul lavoro fatto. In una fase successiva al voto, pesando  le preferenze, gli equilibri di genere  e la composizione della coalizione si fanno le scelte valutando chi riconfermare e chi sostituire, anche attingendo a personalità esterne.

     

    Dunque, perché allora abbiamo deciso di non fare così?

    Le ragioni possono essere raccolte in 4 categorie.

    Continua a leggere

  • Cresce la Minervium Scherma

    Nell’estate del 2016 sono cominciati i contatti con Vittorio Bedani, che ha proposto la nascita di una nuova attività a Manerbio. La proposta è stata accolta con entusiasmo, e ci siamo subiti attivati per verificare la fattibilità.

    Sono stati trovati gli spazi e l’attività è cominciata febbrile. In poche settimane è nata la Minervium Scherma, una delle poche se non l’unica scuola di scherma in Provincia, e da lì è cresciuta in termini di attività e di presenza del territorio.

    Oggi la società conta 65 tesserati (l’obiettivo, dopo due anni, era di 40 iscritti) e gareggia in numerose competizioni in giro per l’italia.

     

    QUI il loro sito.

  • L’accordo con Santa Giulia

    L’Assessorato alla Cultura e l’Accademia di Belle Arti “Santa Giulia” di Brescia hanno avviato una collaborazione ad hoc che ha previsto la partecipazione degli studenti ad un paio di incontri ospitati presso il Museo Civico. L’obiettivo era la valorizzazione del ritorno di un importante reperto, la Spada Celtica, nella collezione manerbiese.

    Continua a leggere

  • Aperto il Vaso di Pandora

    Tra le questioni che abbiamo trovato nel 2013 sul tavolo, al nostro arrivo, c’era l’annosa questione della Didattica museale. L’impostazione precedente, in cui le scuole pagavano al Comune i servizi, era farraginosa. I soldi entravano nel bilancio, diventavano difficili da gestire, i materiali venivano acquistati in ritardo e al giugno 2013, data del nostro insediamento, andavano ancora pagati gli educatori per i servizi svolti nel 2011 e 2012.

    Continua a leggere

  • intervista, fabrizio bosio, paese mio, manerbio, paesemio manerbio

    Riportati i giornali in Biblioteca

    Tra le cose più sentite dai manerbiesi c’è stata sicuramente la scomparsa dei quotidiani in Biblioteca.

    Al nostro arrivo, nel 2013, i pochi periodici che arrivavano sui tavoli della sala di lettura erano donati da cittadini sensibili. Il Comune aveva smesso di acquistare giornali.

    Continua a leggere

  • Sostenuta la Musica nella Scuola

    Manerbio è una città che da sempre gode di un panorama musicale vivace. Sono tantissimi i ragazzi che suonano uno strumento, e diversi i gruppi – anche di adulti – che si esibiscono dal vivo. Tra tutti basta ricordare i Batmen, in auge ormai da decenni ed una delle figure storiche della nostra comunità.

    Continua a leggere

  • I rappresentanti delle Medie

    Nel corso di questi anni, a partire già dalle prime settimane di mandato nel 2013, ho incontrato spesso i rappresentanti degli studenti della “A. Zammarchi”. Ogni anno le classi eleggono due loro rappresentanti, che si fanno portavoce delle esigenze dei compagni, e aiutano gli insegnanti a gestire il gruppo e a realizzare progetti e proposte.

    Con cadenza regolare incontro gli studenti, ascolto le richieste, le osservazioni ed i suggerimenti. La loro esperienza, per quanto limitata, è preziosa per capire cosa non va della scuola da un punto di vista radicalmente diverso dal nostro di “grandi”.

    Continua a leggere

  • Tra gli studenti del Pascal

    Da anni sostenevo la necessità di un maggior legame tra l’IIS “B. Pascal” ed il territorio. La nostra scuola, per tante ragioni diverse, è in una posizione delicata. Deve fronteggiare la concorrenza di tre realtà (liceo scientifico di Leno, quello di Cremona e i tanti di Brescia) e caratterizzarsi per un’offerta formativa originale.

    Continua a leggere

  • Giovani guide

    Nell’autunno del 2013 ricevetti un invito particolare. Alcune insegnanti mi chiedevano la possibilità di poter far visitare ai propri studenti Palazzo Luzzago, sede del Comune. Durante quella visita, nelle parole scambiate a margine dell’incontro con le prof.sse Luigia Ziletti e Camilla Butturini, è nata l’idea di provare a coinvolgere attivamente gli studenti.

    Continua a leggere

  • Teatro

    Il Teatro per i più piccoli

    Tra le cose a cui il Comune aveva rinunciato, nel corso degli anni, c’era la rassegna teatrale per bambini “Paga la Mamma”, realizzato al Piccolo Teatro “M. Bortolozzi”.

    L’iniziativa – costosa per l’Assessorato alla Cultura – era particolarmente apprezzata dai cittadini manerbiesi e dalle famiglie in particolare.  Fu deciso quindi di concludere questa esperienza.

    Continua a leggere

Pagina 1 di 3123