• Parte un nuovo Ambito

    La questione del Polo logistico (ne ho parlato QUI se non te ne ricordi), ha infiammato gli animi. Si è parlato di consumo di suolo e di prospettive di lavoro, come pure del destino della cascina monasterino su cui presto ci saranno delle novità.

    Un problema che rischia di emergere con la stessa forza è la partenza dell’Ambito 5, vale a dire il campo che si trova dietro la LIDL nella zona di via San Martino del carso, recentemente riqualificata. Dove si trova esattamente il punto? Qui sotto puoi dare un’occhiata.

    Continua a leggere

  • Archiviato un problema

    Nel 1979  Palazzo Luzzago, sede del Comune, è andato a fuoco. Un’ala del palazzo è andata irrimediabilmente persa, nonostante il restauro della facciata. Oggi quello spazio è stato radicalmente ripensato ed ospita l’anagrafe e la Aula del Consiglio Comunale.

    Con i muri, gli affreschi, gli arredi è andato a fuoco anche l’archivio comunale. Ospitava la storia di tante famiglie e quella della nostra comunità.

    Continua a leggere

  • Gemellaggio, Francia, Manerbio, Saint Martin de Crau

    Bonne continuation

  • Monsieur le Président

    Sono veramente contento – come europeo – che Macron sia stato eletto nuovo presidente della Francia.  La notizia e il suo discorso mi hanno emozionato, ed era da tanto che la Politica non riusciva a farmi provare queste emozioni.

    Non sono un esperto, né conosco benissimo la Francia.  Le mie parole rischiano di unirsi al coro dei tanti (troppi!) che stanno già spendendo fiumi di inchiostro per raccontare qualcosa che non capiscono, e non voglio unirmi a loro. Mi piace solo sperare che stavolta qualcosa possa davvero cambiare nell’Unione. Mi piace solo sperare che le emozioni che ho provato stasera possano essere lo stimolo a migliorarmi e a impegnarmi con più passione in Politica.

    Continua a leggere

  • legittima difesa

    Difendersi legittimamente dalla legittima difesa

    Fiumi d’inchiostro si stanno sprecando sul pasticcio capitato alla Camera (Cosa cambia? lo puoi leggere QUI). Le modifiche alla legge sulla legittima difesa credo siano sbagliatissime. Lo diceva Pisapia in un’intervista alcune settimane fa: quello che c’è va già più che bene (La puoi leggere QUI).

    Continua a leggere

  • Si deve chiamare Piazza Falcone

    In questi giorni ha tenuto banco un confronto ufficioso tra i cittadini su Piazza Falcone. Dopo anni e anni in cui i sampietrini avevano cominciato a cedere, finalmente si è intervenuto. La piazza era una grande groviera. Punti integri, punti sfondati dal peso dei mezzi pesanti che la usano quotidianamente, punti in cui si era cercato di mettere una pezza con una colata di catrame e altri ancora in cui era semplicemente stato lasciato un cratere.

    Continua a leggere

  • Pasqua, la nostra Pasqua

    In occasione della Pasqua è tradizione che il papa si rivolga al mondo. Ed oggi papa Francesco nella benedizione Urbi ed Orbi ha dato un messaggio molto attuale, visti gli sviluppi di questi giorni

     

    “Nelle complesse e talvolta drammatiche vicende dei popoli, il Signore Risorto guidi i passi di chi cerca la giustizia e la pace; e doni ai responsabili delle Nazioni il coraggio di evitare il dilagare dei conflitti e di fermare il traffico delle armi”

     

    Queste parole mi hanno colpito perché per me è una Pasqua diversa. Pesa più degli scorsi anni l’impressione che all’ orizzonte si stiano alzando i venti della guerra.

    La mia generazione è nata dopo il crollo del Muro di Berlino ed è troppo giovane per ricordare la quello che è successo nei Balcani o l’invasione dell’Iraq. È tanto lontana dalla crudeltà della guerra e fatica a trovare un significato alla Festa della Liberazione.
    Noi ventenni abbiamo ingenuamente creduto che tutto il mondo fosse in pace perchè noi eravamo in pace. Non ci siamo accorti delle tante guerre che si stanno combattendo sulla Terra. (QUI trovi un sito che tiene giornalmente il conto delle guerre che cominciano o finiscono. Ora, mentre scrivo, stanno combattendo 29 stati e 226 milizie o gruppi).
    Abbiamo dato per scontata la pace. E’  il più grande dono che l’Unione Europea ha fatto ad un continente per millenni è stato insanguinato da lotte fratricide.

    Continua a leggere

  • manerbio, poesia, 7 giorni di poesia, giambattista marchioni

    7 Giorni di Poesia!

    La prima domanda ovvia è: perchè 7 giorni di poesia? In Spagna c’è una tradizione spagnola molto interessante nel giorno di San Giorgio. Me ne ha parlato Giambattista, il bibliotecario che tutti conoscono benissimo. Durante questa giornata gli uomini regalano alle donne una rosa e queste ricambiano il pensiero con un libro.

    Nel nostro piccolo abbiamo provato a portare questa festa anche a Manerbio sperando diventi una nostra tradizione.  E già che c’eravamo abbiamo pensato a 7 Giorni di Poesia.

    Continua a leggere

  • Sala Consiliare, Manerbio, Palazzo Luzzago, Samuele Alghisi, Fabrizio Bosio, Consiglio Comunale

    Riassunto del Consiglio Comunale del 30 Marzo

    Nel Consiglio Comunale del 30 marzo erano assenti i consiglieri Boninsegna, Cavallini. E’ entrato poco dopo l’inizio il consigliere Viviani ed è uscita prima il consigliere Colucci.

     

    In apertura il sindaco ha presentato il nuovo assessore ai servizi sociali Lilliana Savoldi

     

    Continua a leggere

  • March for Europe

    Oggi la Gran Bretagna ha comunicato ufficialmente quello che già sappiamo da mesi: lascerà l’Unione Europea. È un duro colpo per il grande progetto di pace che ha rappresentato l’Europa, ma può anche trasformarmi in una grande opportunità.

    La posizione più delicata sarà quella del Regno Unito, che sta provando a cercare di trattenere la Scozie e forse l’Irlanda del Nord con le motivazioni opposte a quelle per cui ha lasciato l’Unione Europea.

    Continua a leggere

Pagina 1 di 1712345...10...Ultima »