• nerina carlotti, manerbio, bosco manerbio, bosco del canalot, bosco mella, Dimmidisi tecnospecial, zavaglio racing team

    Un nuovo percorso nel Bosco Mella

    Sono tre anni che lavoriamo per valorizzare il Bosco del Canalot, detto anche Bosco Mella. Nato vent’anni fa il Parco del Mella aveva subito una battuta d’arresto alcuni anni fa. I volontari erano stati liquidati e si era deciso di trasformarlo in un bosco grazie ad un bando di Regione Lombardia. L’esito era sotto gli occhi di tutti: un non-luogo inutilmente pieno di piante (di cui buona parte destinate a morire per il sovraffollamento). 

    Continua a leggere

  • tari, tari manerbio, rifiuti manerbio, tassa manerbio

    Una Tariffa Rifiuti più leggera

    In questi giorni è arrivata nelle case di Manerbio la TARI, la tariffa sui rifiuti.  La prima rata della TARI scade proprio oggi, dopo la proroga decisa in Giunta per venire incontro ai cittadini e lasciar più tempo per il pagamento.

    Continua a leggere

  • merenda libri, biblioteca manerbio, manerbio, libri manerbio

    Il Libro è servito: le merende in biblioteca

    I Libri, lo dicevo quando ho parlato del Maggio dei Libri, sono uno strumento potentissimo. Fanno girare le idee, aiutano le persone ad incontrarsi, trasmettono conoscenze da una generazione con l’altra e nutrono la mente.

    Le biblioteche oggi non possono più essere solo un deposito di libri. Devono essere dei catalizzatori, ambienti capaci di prendere tutte le potenzialità che l’inchiostro stampato sulla carta intrappola e liberarle.

    La nostra Biblioteca Civica lo fa e in queste settimane offre dei Libri a Merenda. Per 5 giovedì tra i nostri scaffali bambini, genitori e chiunque sia interessato può passare un pomeriggio in compagnia, viaggiando verso mondi sconosciuti o imparando qualcosa di nuovo.

    Continua a leggere

  • maggio dei libri, manerbio, maggio dei libri manerbio, libri manerbio, ic manerbio, iss pascal , pascal manerbio, biblioteca manerbio

    Se son Libri fioriranno

    Domani parte il Maggio dei Libri. L’Istituto Comprensivo di Manerbio in collaborazione con l’IIS “B. Pascal” hanno messo a punto un programma fitto di iniziative-  in cui si inserisce anche la rassegna “Merenda in Biblioteca” che partirà giovedì prossimo – per avvicinare i ragazzi alla lettura e portarla fuori dalle biblioteche e dalle aule di scuola.

    Il Maggio dei Libri è una bella iniziativa nazionale sostenuta del Ministero per i Beni Culturali e dalla Presidenza della Repubblica. Condensa in un mese attività, proposte e iniziative che attraversano tutta l’Italia per raccontare quanto è bello (e importante) leggere.

    Manerbio è uno dei più grandi comuni della nostra provincia (in cui la maggior parte degli enti locali ha meno di 5000 abitanti) e uno dei 7 comuni che guidano gli altrettanti Sistemi Bibliotecari in cui si suddivide. non si poteva certo rimanere con i libri in mano!

    Continua a leggere

  • Ciao Marco!

    Ieri è morto Marco Pannella. Non ho mai avuto una particolare simpatia per lui ma non si può fingere che sia stato un politico qualunque. Lo dimostra il turismo (un po’ squallido) di tanti politici che nelle ultime settimane di vita del radicale gli hanno fatto visita per rubare qualche selfie e, nelle migliori delle ipotesi, per dare il proprio saluto al vecchio leone.

    Continua a leggere

  • saint martin de crau, gemellaggio, manerbio

    Un orizzonte verso cui viaggiare

    Lo scorso weekend ho partecipato alla Festa di Primavera di Saint Martin de Crau, il comune francese con cui alla scorsa estate siamo gemellati. Preciso – se ce ne fosse bisogno – che il Comune di Manerbio non ha sostenuto nessun costo per la trasferta mia, del Sindaco e del Consigliere comunale Marica Fornari.

    Come avevo già raccontato lo scorso anno, Saint Martin de Crau mi affascina molto. Per chi non lo sapesse è un comune di circa 12.000 abitanti nella Camargue, in Provenza. È comune solo dal 1925 (prima era una frazione di Arles), dispone di tantissime strutture tra cui un’arena per i giochi con i tori, è ricco di associazioni e i cittadini – di cui una gran parte è italiano o ha origini italiane – sono legati tra loro da un forte senso di appartenenza.

    In questi giorni mi sono chiesto quali potessero essere le ragioni del loro successo e di come siano riusciti a costruire qualcosa che a noi manca, bloccati come siamo nella zona grigia che divide le città dai paesi. Io un’idea del perché loro ci siano riusciti ce l’ho  e provo a spiegarla

    Continua a leggere

  • Il senso di uno spiedo

    Domenica scorsa, in occasione della Festa della Mamma, il Comune ha organizzato con la collaborazione di alcune associazioni uno spiedo. Il ricavato sarà utilizzato per comprare nuovi arredi per la Biblioteca Civica. Apparentemente si tratta di un’iniziativa che ha poco a che fare con i compiti che spettano ad un Comune:  perché lanciarsi in un’iniziativa che potrebbe benissimo essere svolta da un’associazione o da un ristoratore togliendo tempo ad altro?

    Continua a leggere

  • Senza frontiere né confini

    “Da quassù la terra è bellissima, senza frontiere né confini”
    Yuri Gagarin, primo uomo nello spazio

    La Federazione dei Giovani Socialisti, i Giovani Democratici, South Tyrolean European Democratic Youth, Sozialistische Jugend Österreich and Verband Sozialistischer Student_Innen Österreich, organizzazioni che rappresentano i giovani socialisti italiani ed austriaci,

     

    CONDANNANO

    Continua a leggere

  • referendum, 17 aprile, trivellazioni

    Pensiero serale prima del dato definitivo

    Ora che ci si avvia verso la chiusura di questa domenica credo che sia il caso di aprire una riflessione sull’infimo livello che sta toccando il dibattito politico in Italia.

     

    Da un lato abbiamo chi ha cercato di trasformare il referendum sulle trivellazioni in una elezione di medio termine per colpire Renzi. Lo dimostra l’invicibile armada che – partendo da casapound, forza nuova e lega fino ad arrivare al movimento 5 stelle e la minoranza pd – ha cercato di convincere le persone che la vittoria del Sì avrebbe rimandato a casa Renzi.
    Peraltro senza prendersi la responsabilità corrispondente, quella per cui nel caso in cui tu trasformi una votazione in un plebiscito per o contro qualcuno se perdi te ne torni a casa.

    Continua a leggere

  • scuola, maerbio, iscrizione online, servizi scolastici

    Iscrizione online obbligatoria per i servizi scolastici

    Dal prossimo anno diventerà obbligatorio per tutte le Pubbliche Amministrazioni (e quindi anche per i Comuni) accettare solo le istanze e le richieste dei cittadini presentate online. È una misura che cerca di forzare i tempi del passaggio al digitale e che non sarà semplice da realizzare in un paese in cui sono ancora tantissime le persone che non sanno utilizzare un computer. Il Comune di Manerbio parte con un anno di anticipo, già nel 2016, sfruttando le potenzialità del nuovo programma gestionale unico. L’idea è quella di sperimentare la formula ora, in modo da poter correggerla con le segnalazioni dei cittadini e avere un servizio già collaudato e ben funzionante quando il passaggio diventerà definitivamente obbligatorio.

    Continua a leggere