• DUP Manerbio, bilancio manerbio, paola masini

    Che cos’è il DUP?

     

    Premessa:  dallo scorso anno si sta realizzando la riforma della contabilità dei comuni (e altri enti pubblici). È un passo rivoluzionario che cambia il metodo di lavoro di ogni ufficio e ribalta il punto di vista da cui si partiva per costruire il bilancio.

    Il lavoro che questo cambiamento ha richiesto ad ogni articolazione del Comune è stato gigantesco.

    Al centro di questa riforma c’è il Documento Unico di Programmazione.

    Il Documento Unico di Programmazione  raccoglie e mette insieme in modo coordinato tutte le politiche che l’Amministrazione Comunale decide di portare avanti in circa 130 pagine. Si compone di 3 parti

    • Uno Scenario introduttivo
    • Valutazione Strategica, valida per 5 anni
    • Sezione Operativa, valida per 3 anni

     

    Lo scenario introduttivo parte dal contesto internazionale, al nazionale, al regionale e fino al  comunale, per inquadrare la situazione in cui l’Amministrazione al governo della città si trova a lavorare. Aiuta ad inquadrare meglio il valore e la portata di ogni intervento.

    La Valutazione Strategica “copia” il programma elettorale del candidato Sindaco che vince le elezioni e che poi si trasforma nelle linee guida che deve presentare nel primo Consiglio Comunale dopo la sua elezione e su cui deve ottenere il foto favorevole del Consiglio.

    Da al programma una veste nuova e  lo fa diventare a tutti gli effetti un documento vincolate per il confronto tra quanto promesso e quanto realizzato da chi amministra il Comune.

     

    La sezione Operativa, che vale invece per 3 anni, descrive di fatto come si intende trasformare il contenuto della Valutazione strategica in spese vere e proprie o in entrate vere e proprie.  Permette ai cittadini di controllare in che percentuale il Comune ha raggiunto gli obiettivi.

     

    Il DUP si deve coordinare con il Piano delle Opere Pubbliche  ed è il presupposto senza il quale non può essere votato il Bilancio di Previsione.

    A  Manerbio è stato presentato dalla Giunta nel Consiglio Comunale del 21 dicembre mentre verrà approvato verso Marzo, prima del Bilancio previsionale. In quella sede il Consiglio – che è l’organo principale d’indirizzo in un comune – potrà chiedere modifiche e variazioni.