• La Carta d’identità elettronica arriva a Manerbio!

    Da oggi è possibile chiedere anche nel nostro Comune il rilascio della Carta d’Identità elettronica. È solo una questione di tempo e progressivamente questa nuova forma – simile alla patente di guida che in tanti hanno già nel portafogli – soppianterà la versione cartacea. E tutto sommato, considerate le condizioni in cui versano le carte d’identità esibiti in occasioni di voli ed elezioni, non è un male.

    Quando può essere richiesto?

    La sostituzione non sarà massiccia e in contemporanea per tutti. Ogni carta d’identità cartacea continua a rimanere valida fino alla sua scadenza naturale, quando dovrà per forza essere rimpiazzata dalla versione elettronica. La richiesta verrà considerata un rinnovo ordinario (importante ai fini del prezzo che si pagherà) solo se sarà fatta dal 180° giorno prima della scadenza del tuo attuale documento.

     

    Quanto costerà?

    La nuova carta d’identità costerà:

    • 22€ per il rinnovo ordinario, alla scadenza del documento;
    • 25€ per la richiesta di un duplicato o in caso dello smarrimento, dopo aver presentato formale denuncia alle forze dell’ordine;

    in entrambi i casi non tutta la cifra viene incassata dal Comune. Del totale, 16.79€ verranno trasferiti allo Stato.

     

    Come la si può chiedere?

    Poiché la procedura è un po’ più lunga e richiede circa 15 minuti per essere completata, ti consiglio di prendere appuntamento. Lo puoi fare dal sito del Ministero dell’Interno, a QUESTO LINK, oppure con l’Ufficio Anagrafe del Comune di Manerbio (QUI trovi numeri, email ed orari di apertura).

     

    Al giorno e all’ora prefissata servirà presentarsi con la vecchia carta d’identità e la tessera sanitaria. Al termine della procedura il Comune invierà i dati al Ministero ed entro 6 giorni lavorativi il nuovo documento sarà consegnato al tuo indirizzo di casa.

     

    All’atto del rilascio della carta d’identità elettronica si potrà dichiarare il proprio consenso alla donazione degli organi e dei tessuti in caso di morte.

Lascia un commento.