Famiglia

LA FAMIGLIA AL CENTRO

 

La Famiglia è la cellula fondamentale della nostra società e la prima forma embrionale di welfare. Per secoli i legami di famiglia hanno ricoperto il ruolo che oggi spetta allo stato sociale, curando la crescita a 360° dei piccoli e sostenendo anziani e malati nei loro momenti di maggior fragilità.

Oggi l’indebolimento del welfare e l’indebolimento dei legami famigliari aprono scenari nuovi e preoccupanti, spesso sottovalutati nel dibattito pubblico italiano. Serve ripensare a come vogliamo sostenere i giovani nel loro percorso di vita, aiutandoli a lasciare la casa dei genitori. Serve chiedersi come possiamo facilitare la stabilità delle giovani coppie e conciliare i tempi di vita e di lavoro delle donne. Non da ultimo dobbiamo ripensare a riequilibrio delle responsabilità genitoriali tra uomo e donna. Sono obiettivi non facili, ma sono in pochi oggi interrogarsi su questi temi.

Dobbiamo, anche a livello comunale e di cittadinanza, interrogarci su:

  • Come rendere sostenibili servizi di asilo nido;
  • Agevolare servizi di baby-sitting;
  • Coordinare l’offerta formativa e l’accessibilità alla scuola d’infanzia;
  • Potenziare le attività post scolastiche per offrire opportunità ai più giovani e facilitare genitori che lavorano a tempo pieno;
  • Pensare a soluzioni che incoraggino i giovani in generale e le giovani coppie in particolare a vivere fuori dalle case delle rispettive famiglie.

Information! Le opinioni che esprimo in questa pagina e in ogni altra parte del blog rappresentano ESCLUSIVAMENTE le mie opinioni personali. Non impegnano l'Amministrazione, il partito o le associazioni di cui faccio parte. !
Commenti al Post(1)
  • Stefano Kron Morelli
    • Novembre 22, 2020 alle 17:46 pm
    • Rispondi

    Complimenti all’intero Consiglio Comunale. Questa è la dimostrazione di come un’amministrazione pubblica dovrebbe lavorare in tempo di grande emergenza. Bando alle liti, alle contrapposizioni spesso meramente strumentali, agli screzi e impegno di tutti nell’attuazione di un programma condiviso a favore della cittadinanza

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti