• maggio dei libri, manerbio, maggio dei libri manerbio, libri manerbio, ic manerbio, iss pascal , pascal manerbio, biblioteca manerbio

    Il Maggio dei Libri

    Anche quest’anno, come già successo in passato, il Comune di Manerbio partecipa al Maggio dei Libri. Si tratta di una grande iniziativa, promossa a livello nazionale dal Ministero dei Beni Culturali, per promuovere e sensibilizzare la lettura tra i cittadini. Noi ci crediamo fermamente e anche per il 2017 scendiamo in campo.

    Come festeggia Manerbio questo mese?

    Prima di tutto lancia una sfida a tutti i cittadini: diventare una Città che Legge, creando un gruppo di lettura diffuso. L’invito che rivolgiamo a tutti i cittadini è di leggere “l’Uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono, un autore francese. È un libro piccolo, volendo lo si legge in un pomeriggio, ma trasmette un bel significato, importante, denso.

    Chi avrà raccolto questo invito può poi lasciare il suo parere anche sul sito del Comune, a cliccando QUI.

     

    La seconda cosa che proponiamo, per festeggiare questo periodo di impegno per la lettura, è rappresentato dalla presentazione di due libri.

    Il primo, che racconteremo il 5 maggio, si intitola “Una bambina senza stella”. È scritto da Silvia Vegetti Finzi, psicologa di fama nazionale, e parla della sua infanzia. Tra le cose che racconta ci sono anche gli anni trascorsi a Manerbio, dove viveva da bambina per fuggire alle persecuzioni antiebraiche attuate dal regime fascista. L’autrice dialogherà con Francesca Nodari, direttrice del Festival dei Filosofi lungo l’Oglio. QUI l’evento con tutte le informazioni;

    Il secondo è stato proposto da DonneOltre. Questa nostra associazione non promuove solo inziative culturali, come la presentazione di libri o un cineforum che è ormai una traduzione annuale. Si fa anche carico di assistere le donne vittime di violenza e di gestire un numero di aiuto e ascolto, di cui ho parlato QUI. Il libro che presenteremo si intitola “In nome del Figlio”, è stato scritto da Jole Garuti e racconta la storia di Saveria Antiochia, presidente onoraria di Libera per l’enorme impegno profuso con coraggio nella lotta alla Mafia. La presentazione si terrà il 9 maggio, e QUI trovi tutte le informazioni.

     

     

    Proponiamo, come terza modalità di partecipazione al Maggio dei Libri, un grande Flashmob. Chiunque abbia voglia di diventare segno visibile di una Manerbio che legge è invitato ad esserci, sabato 19 maggio. Ci troveremo presso le vie della città, tutti armati di un libro, per dimostrare quanto sia bello ed importante dedicarsi alla lettura per poter crescere, imparare e viaggiare con la mente in posti lontanissimi, epoche passate o in scenari futuri.

    Presto comunicheremo gli orari esatti, ma prenotati già per sabato mattina! Il corteo sarà più grande se anche tu deciderai di partecipare.

     

    L’ultima proposta che avrei voluto fare per questo Maggio dei Libri è il corso di formazione per insegnanti e bibliotecari. Lo abbiamo già proposto lo scorso anno, dove è stato deciso di dedicare una rassegna di incontri a Cristina Battagliola, insegnante scomparsa prematuramente. Di Cristina ci rimane l’impegno per aiutare i ragazzi più in difficoltà, e la grande attenzione dedicata a rendere divertente la lettura, più digeribile per i ragazzi di oggi, abituati a smartphone e con tempi di attenzione diversi da quelli del passato. Avevo parlato di lei in occasione della sua scomparsa QUI. Come ricordarla? Alle sole cerimonie di commemorazione abbiamo preferito aggiungere qualcosa che fosse nel suo “stile”. Un corso che dia gli strumenti a chi lavora con i ragazzi, insegnanti e bibliotecari in primis, per rendere gustosa la lettura. Perché possano imparare a trasmettere alle nuove generazioni il piacere per l’immersione in racconti meravigliosi, o saggi istruttivi, a prescindere dal supporto che li contiene. Non conta se sfoglieranno pagine cartacee o scorreranno PDF. Importa che vogliano farlo e capiscano quanti sia importante per Loro e per Noi. Purtroppo per ragioni tecniche ed organizzative questo evento sarà rimandato al prossimo mese di ottobre.

     

    Se sono libri fioriranno!

Lascia un commento.