Attorno al 2010 il Rubgy Bassa Bresciana, nato dalla fusione delle squadre di Leno e di Manerbio, decise che non c’erano più le condizioni per proseguire la propria attività nella nostra città. Lasciò il campo del polivalente, mantenendo le proprie attività in altri comuni della zona, e investendo tempo ed energie per alimentare l’attività del centro rugby di Leno.

Dal 2014 è partito un percorso di avvicinamento con questa realtà. Ho ripreso i contatti, partecipando agli Open Day di settembre a cui la società mi ha sempre cortesemente invitato, e lo abbiamo aiutato ad entrare nelle scuole grazie al progetto “Tra Casa e Scuola” attivo presso l’Istituto Comprensivo di Manerbio.

Questo percorso è culminato nell’estate del 2017.

È stata infatti firmata una convenzione tra Comune di Manerbio – Assessorato alla Sport e Bassa Bresciana Rugby. Questo accordo prevede lo svolgimento di alcune attività presso il campo del Polivalente, abbandonato quasi 10 anni prima dalla società. È una ripresa timida, graduale ma importante. Da questo germoglio vogliamo partire per riportare almeno una parte delle attività della prestigiosa squadra di rugby bassaiola nella nostra città.

 

L’impegno non è solo di mantenere che c’è, ma anche di riportare quanto perso negli anni scorsi. Il 12 maggio la società ha organizzato un open day per farsi conoscere da Manerbio.

Lascia un commento