• lettera, mensa, civismo

    Lettera al Bresciaoggi

    Gentile Direttore,

    Ho avuto modo di leggere l’articolo da voi pubblicato sulla realizzazione di nuove case a Manerbio il 27 giugno scorso, a firma di Franco Piovani.

    Non è stata per me una buona lettura.

    In continuità con quanto succede ormai da mesi, il vostro corrispondente ha tratto le informazioni dalla newsletter che mando settimanalmente ai cittadini interessati e dall’articolo pubblicato sul mio blog (www.fabriziobosio.it). Ma a differenza di quanto fanno altri suoi colleghi, non si è premurato di contattare l’assessore competente, Giandomenico Preti, limitandosi a riportare e ad attribuirmi virgolettati e informazioni, in parte travisandone il senso.

    Se la cosa fosse limitata a questo, si tratterebbe solo di uno sgarbo istituzionale nei confronti di un assessore che con impegno sta migliorando Manerbio.

    Purtroppo però devo riscontrare che il vostro corrispondente si è appropriato di un’immagine realizzata ed elaborata per il blog che è stata da voi pubblicata senza aver chiesto alcun permesso. Non bastasse ciò, l’articolo è ricco di virgolettati che mi sono stati attribuiti senza che fossi stato interpellato e che sono ben diversi da quanto ho scritto sul blog. Scelgo con cura le parole che utilizzo e me ne assumo in pieno la responsabilità. Per questo motivo non accetto che mi vengano attribuite parole che inaspriscono quanto cerco di spiegare o addirittura di connotarle con toni dispregiativi.

    Fiducioso che questa lettera di rimostranze sarà pubblicata e che in futuro simili episodi non si ripeteranno,

     

    Cordialmente,

    Fabrizio Bosio

    QUI puoi leggere la risposta del BresciaOggi