• La Carta d’identità elettronica arriva a Manerbio!

    Da oggi è possibile chiedere anche nel nostro Comune il rilascio della Carta d’Identità elettronica. È solo una questione di tempo e progressivamente questa nuova forma – simile alla patente di guida che in tanti hanno già nel portafogli – soppianterà la versione cartacea. E tutto sommato, considerate le condizioni in cui versano le carte d’identità esibiti in occasioni di voli ed elezioni, non è un male.

    Continua a leggere

  • Manerbio, sul podio per l’Ambiente

    Anche per il 2017, come succede ormai da anni, il Giornale di Brescia promuove un’indagine sulla qualità della vita nei comuni bresciani. Questa classifica vede Manerbio sempre in buona posizione, e da qualche anno – cioè da quando i dati hanno cominciato a riguardare i dati della nostra amministrazione – sono addirittura migliorati. Ovviamente, siccome viviamo nell’eterno dramma per cui l’erba del vicino è sempre più verde, i manerbiesi sottovalutano questa classifica. Se Manerbio ottiene un buon piazzamento è sicuramente inaffidabile se – come capita in alcuni settori – si trova in posizioni di coda diventa invece un punto di riferimento granitico per muovere critiche.

    Continua a leggere

  • Il Sistema Bibliotecario della Bassa cresce

    Una settimana fa ho avuto la fortuna di inaugurare la 34° biblioteca del Sistema Bibliotecario Bassa Bresciana Centrale. Già questo, in un momento di sfiducia e crisi come quello che viviamo, è un fatto straordinario. La cosa ancora più bella è che questa biblioteca è dentro ad una scuola. Grazie alla determinazione del preside, del Comune di Orzinuovi e di alcuni benefattori, l’IIS “G. Cossali” inserisce la sua biblioteca nel sistema cominciando a beneficiare dei servizi. Cosa vuol dire?

    Continua a leggere

  • Si deve chiamare Piazza Falcone

    In questi giorni ha tenuto banco un confronto ufficioso tra i cittadini su Piazza Falcone. Dopo anni e anni in cui i sampietrini avevano cominciato a cedere, finalmente si è intervenuto. La piazza era una grande groviera. Punti integri, punti sfondati dal peso dei mezzi pesanti che la usano quotidianamente, punti in cui si era cercato di mettere una pezza con una colata di catrame e altri ancora in cui era semplicemente stato lasciato un cratere.

    Continua a leggere

  • Un numero per le donne vittime di violenza

    DonneOltre, associazione che da alcuni anni è attiva a Manerbio e si occupa di fare cultura, prevenzione e supporto ai casi di violenza di genere, ha attivato un nuovo importante servizio.

    Da lunedì 20 è attivo il Centro di ascolto per donne vittime di violenza.

    Le donne vittime di violenza potranno entrare in contatto con gli operatori e le operatrici dell’associazione segnalando il proprio caso e trovando aiuto. Nelle scorse settimane l’associazione si è fatta carico di attivare un corso formativo per le persone che hanno dato la propria disponibilità a garantire con continuità la presenza costante di una persona disponibile all’ascolto dall’altro capo del telefono.

    È possibile chiamare il numero 3343366014  ogni giorno, dal lunedì al venerdì. Gli operatori sono disponibili dalle 17.00 alle 19.00.

     

  • Enrico Sterza nuovo segretario GD

    Enrico Sterza nuovo segretario GD

    Gli iscritti del Circolo della Bassa Bresciana Centrale dei GD hanno indicato Enrico Sterza come nuovo Segretario di Zona.

    Il percorso di rinnovamento cominciato a livello provinciale con l’elezione di Jacopo Baraldi e l’avvio della nuova Segreteria provinciale è arrivato anche a Manerbio. Il Circolo intitolato a Enzo Biagi, uscendo dalla sede abituale di via Magenta, ha celebrato il passaggio di consegne tra Marco Olivetti, nominato Viceresponsabile di Zona del Partito Democratico e Enrico Sterza, classe 1997 e studente liceale, che ora dovrà rimboccarsi le maniche per rilanciare il movimento giovanile nella Bassa Bresciana in un momento di ostilità vero la politica.

    In bocca al lupo!

  • gianni preti, assessore preti, manerbio, argine, argine colturi, acqua

    Torna a scorrere l’acqua nella Luzzaga

    Dopo alcuni giorni di disagi per i residenti è tornata a scorrere l’acqua nella roggia Luzzaga, che attraversa il nostro territorio e in particolare il passaggio perdonale dell’Argine.

    Il flusso di acqua si era interrotto da alcuni giorni a causa di un danno all’impianto che la preleva dal Mella all’altezza di Dello e la immette nel canale (di proprietà del Consorzio Roggia Luzzaga). La situazione si era aggravata perché Offlaga, non essendo ancora dotata di un depuratore, scarica la propria fognatura (o parte di essa) nella roggia. In assenza di acqua la melma si ferma in diversi punti causando un odore sgradevole.

    Grazie al lavoro dell’Assessore ai Lavori Pubblici Giandomenico Preti è stato predisposto un tavolo di lavoro tra Comune di Manerbio, Comune di Offlaga, A2A, ASL e Consorzio Roggia Luzzaga. Grazie alla collaborazione del Comune di Offlaga è stato possibile inserire nuova acqua corrente (in attesa che il danno all’impianto della Luzzaga venga riparato) riducendo il disagio per chi abita nei pressi della roggia e di chi usa il passaggio pedonale che le passa accanto.

    Nonostante non fosse diretta competenza del Comune di Manerbio uffici e assessore si sono attivati tempestivamente per supportare le legittime richieste dei cittadini.

  • Jacopo Baraldi, Segretario provinciale GD, GD Brescia

    Jacopo Baraldi nuovo segretario provinciale

    Ieri sera l’Assemblea Congressuale provinciale dei Giovani Democratici ha eletto il successore di Matteo Domenighini.

    Dopo tre anni di impegno come Segretario Provinciale Matteo ha rassegnato le proprie dimissioni nell’ultima direzione di fatto aprendo una nuova fase del movimento giovanile bresciano. Ieri sera i delegati hanno sostenuto all’unanimità l’unica candidatura depositata, quella di Jacopo Baraldi.

    A 23 anni Jacopo diventa così il quarto Segretario della federazione bresciana. Nel suo intervento di presentazione del proprio documento congressuale Baraldi ha presentato anche la propria segreteria che ha ottenuto il voto favorevole della Direzione Provinciale.

    Da oggi Brescia apre un nuovo percorso.

  • Massimo Boninsegna, Manerbio, Passa a Lega Nord, Lega Nord Manerbio

    Massimo Boninsegna si iscrive alla Lega Nord

    Massimo Boninsegna, consigliere di minoranza, ha ufficializzato  la sua iscrizione alla Lega Nord – sezione di Manerbio. È il primo movimento politico che si realizza dalle scorse elezioni del maggio 2013. Ho saputo della presa di posizione di Bonisegna dalle pagine del settimanale ManerbioWeek (o meglio, dall’immagine della pagina del settimanale ManerbioWeek che mi ha spoilerato  il Capogruppo Olivetti)  in cui racconta la decisione che ha preso e riferisce che darà maggiori informazioni in Consiglio Comunale, lunedì.

    Rimane da capire se manterrà la carica di capogruppo di Manerbio Siamo Noi o deciderà di lasciare il gruppo (di fatto sciogliendolo) per entrare nel gruppo consigliare leghista. È una decisione assunta a titolo personale o  è maturata nel gruppo che ha dato vita alla lista? Nel secondo caso, ovviamente, la Lega Nord vedrebbe crescere non solo la propria rappresentanza tra i banchi dell’opposizione ma anche il numero di attivisti e simpatizzanti.

    Massimo Boninsegna, classe 1983, si era candidato alla carica di Sindaco nel giugno 2009 non riuscendo a raccogliere i voti sufficienti per ottenere un seggio. Alle elezioni del 2013 è stato riuscito ad entrare in Consiglio Comunale costituendo il gruppo Manerbio Siamo Noi.

  • Iniziativa di solidarietà “Insieme per un Tetto”

    L’Associazione Gocce di Solidarietà propone un progetto per ridare un tetto ad una famiglia manerbiese che lo ha perso a causa di un incendio.

     

    Vuoi dare una mano?

    Fai un bonifico a

    Gocce di Solidarietà c/o Cassa Padana – Manerbio

    IT98 C 08340 54730 000000802495

    Causale: INSIEME PER UN TETTO

     

    Il progetto si concluderà il 31 Maggio 2015

    Per ulteriori informazioni contattare [email protected]

Pagina 1 di 212