• sito internet, manerbio, fabrizio bosio, comune di manerbio, sito comune di manerbio

    Online il nuovo sito del Comune

    Uno degli obiettivi che avevamo dichiarato e messo nero su bianco durante la campagna elettorale del 2013 era quello di modernizzare e rendere più efficiente la comunicazione tra cittadini e comune.

    Qualche passo in avanti è stato fatto, come la newsletter quasi giornaliera che informa gli iscritti delle attività, delle delibere e delle informazioni importanti per Manerbio. Nei giorni scorsi abbiamo raggiunto un altro risultato che ora mettiamo a disposizione dei cittadini: un nuovo sito internet!

    Senza avere maggiori costi, con la collaborazione della Provincia di Brescia e del nostro Centro di Elaborazione Dati (CED), è stato possibile aprire un portale semplice, bello ed intuibile.

    L’indirizzo rimane lo stesso: www.comune.manerbio.bs.it

    Quali sono i pregi del nuovo sito?

     

    Open Source

    La prima caratteristica è che si tratta di un CMS (un gestionale, si potrebbe dire) Open Source. È una scelta etica ed economica. Economica perché decidere di non usare prodotti informatici con licenza significa non doverle comprare e quindi dover tirar fuori meno soldi per raggiungere lo stesso risultato.

    Etica perché gli strumenti informatici open source hanno un codice pubblico. Lo scheletro che gli permette di funzionare è disponibile per tutti e chiunque può provare a dare il proprio contributo migliorandolo, aggiungendo funzioni o individuando errori da correggere.

     

    Grafica

    L’obiettivo era di renderlo più comunicativo e intuivo. Il sito di un comune deve essere semplice da navigare e facile da capire. Altrimenti si causa ancora più frustrazione nei cittadini che provano a recuperare informazioni, moduli o dati.

    Le immagini sono tante, catturano l’occhio e fanno capire dove si va a finire prima ancora di aver letto la didascalia. In più il sito è responsive. Signifca che il sito capisce da quale schermo lo si sta guardando e si adatta in modo da essere semplice da usare. Da oggi quindi dimenticate il vecchio sito e tirate fuori tablet e smartphone per raggiungere qualsiasi informazioni pubblica con un tocco di dito.

     

     

    Velocità

    L’infrastruttura informatica è stata alleggerita. Significa che sarà più semplice navigare e le pagine – nonostante siano più belle a vedersi e più ricche di immagini – si caricano molto più velocemente di quanto non facessero prima.

     

    Integrazione 

    Il sito ha due ultime belle caratteristiche: è indicizzato ed integrato.

    La prima parola significa che da oggi tutti i contenuti del sito sono indicizzati (catalogati) da google, che poi li rende disponibili per le ricerche. Quindi ora sarà sufficiente cercare sui motori di ricerca un’informazione abbastanza precisa perché da solo il motore di ricerca ci indichi come raggiungerla nel sito con un click.

    È un sito integrato perché i contenuti si possono condividere direttamente sui social network. È un passo in avanti importante: se il sito comincerà a prendere piede sarà un modo per riuscire a condividere più velocemente e in modo più efficace i contenuti.

     

    Complessivamente sono molto soddisfatto del nuovo sito. Non era semplice riuscire a raggiungere un equilibrio tra le tante esigenze, soprattutto se si considera dal layout da cui si partive. Ora comincerà un lavoro di revisione dei contenuti dove sarebbe bello riuscire a coinvolgere cittadini volenterosi per scrive assieme le informazioni che contiene.

    Intanto si lavora già ad un nuovo obiettivo: un servizio whapp per tenere in costante contatto tutti i cittadini!