• Qualità e merito delle opposizioni al DDL Cirinnà

    Capisco la rabbia e lo sconforto della senatrice Cirinnà. Chi fa politica con il cuore e crede in quello che fa subisce tutti i contraccolpi. Lo vivo nel piccolo di Manerbio e posso solo immaginare quale sia il peso e il prezzo per chi apre una nuova strada per un Paese.

     

    Dall’altro lato delle barricate che abbiamo? Persone che presentano migliaia di emendamenti inutili, come quello nell’immagine di copertina di questo post e opera del senatore Lucio Malan. Non solo manca qualsiasi spessore politico, ma sprechiamo tempo e denaro pubblico non per discutere del merito ma per gloriare della propria stupidità alcuni senatori che fugano i pochi dubbi che avevo sulla riforma del Senato.

    Gandolfini ha minacciato Matteo Renzi ed il Partito Democratico: alle elezioni comunali sosterremmo solo i candidati di forze politiche che hanno combattuto in Parlamento contro il DDL Cirinnà. Bene, ma si assuma la responsabilità di scegliere persone della stessa statura morale e con la stessa capacità di visione politica di chi ha presentano questi emendamenti.

    Lo faccia ma pensi bene a chi vorebbe dare in mano i destini delle città italiane pur di negare il riconoscimento (non la concessione ma il riconoscimento!) di diritti ad altri cittadini italiani. Lo faccia e decida di risponderne se e quando i “casi Bitonci” si moltiplicheranno grazie alla sua lungimirante strategia.

    Bitonci, per chi non lo sapesse, è il Sindaco di Padova. Invito tutti ad informarsi sull’alto livello della sua attività amministrativa.

     

    Chiudo con un carosello con alcuni dei migliori emendamenti presentati. Sono gli stessi che anti democraticamente avremmo saltato con il “canguro” e che invece dovranno essere discussi e votati, uno alla volta, perdendo tempo e denaro.

     

    Se vuoi vedere TUTTI gli emendamenti presentati puoi leggerli cliccando QUI, sul sito del Senato della Repubblica..

Lascia un commento.