• contributo anziani, manerbio, servizi sociali manerbio, anziani manerbio

    Rimborsi per anziani!

    Come Giunta abbiamo sempre lavorato nella direzione di diminuire per quanto possibile le (alte) tasse pagate dai manerbiesi. Qualcosa – poco – si è riusciti a fare sulla tassa rifiuti. Essendo un comune in piano di riequilibrio (il provvedimento a cui abbiamo dovuto ricorrere per pagare i debiti che abbiamo trovato al nostro arrivo) non abbiamo la possibilità di ridurre le aliquote delle tasse. Possiamo però pensare ad allargamenti delle esenzioni, a rimborsi e a contributi.

    È nato così dal lavoro dell’Assessore Masini il rimborso tari per pensionati (che si è rivelato un successo, ne parlo QUI). In queste settimane è stata messa a punto una nuova misura dall’Assessore Tomasoni, che dopo aver avviato questa attività e aver ottenuto l’approvazione dei primi progetti sul Lascito Bui ha lasciato l’incarico per motivi di lavoro. Si tratta del Contributo per utenze domestiche, SAD, spese sanitarie e servizio pasti.

     

    A chi può chiederlo?

    Può chiedere il contributo ogni cittadino che:

    • Abbia compiuto 65 anni alla presentazione della domanda
    • Sia residente a Manerbio da almeno 5 anni
    • Abbia un ISEE non superiore a 11.000€

     

    In cosa consiste?

    È un contributo per un minimo di 50 ed un massimo di 500€ per le spese sostenute nel corso del 2015 da parte di colui che fa richiesta. In allegato alla domanda dovranno esserci gli scontrini e le ricevute che comprovino le spese sostenute lo scorso anno per le utenze (acqua, elettricità e riscaldamento), il SAD, e spese sanitarie e il servizio pasti.

     

    Dove si fa domanda?

    La domanda (QUI si può scaricare il modulo) va presentata entro il 31 ottobre all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Manerbio negli orari di apertura che trovi QUI.