• documento Gd, GD Brescia, fabrizio bosio, jacopo baraldi, gd immigrazione, documento gd brescia

    Profughi, Immigrazione e Sicurezza secondo i GD

    Riporto il Documento approvato l’11 Dicembre dalla Direzione Provinciale dei Giovani Democratici di Brescia. E’ una presa di posizione decisa e netta sui temi dell’immigrazione, dell’asilo e della sicurezza.  E’ il momento di essere sul territorio per rilanciare la nostra sfida al populismo di Lega Nord e Movimento 5 Stelle. Questo è il Documento con cui diciamo cosa pensiamo e da cui partiamo per aprire un dibattito 

    La giovanile interviene su temi “difficili” per il Pd e anche in vista delle regionali del 2018 vuole fornire uno stimolo per aprire un dialogo efficace e continuo su tali temi sui quali abbiamo difficoltà nel raccogliere voti e sui quali i nostri amministratori si trovano in difficoltà nel cercare di erodere il sostegno alle politiche della Lega e dei  Cinque Stelle in continua ascesa. Dobbiamo intervenire in maniera netta per evitare che una nuove generazione cresca nel segno dell’odio verso l’Europa e verso i “diversi” a livello religioso, politico e culturale, creando e sedimentando un sentimento di paura e avversione.

    Continua a leggere

  • Giovani Democratici Brescia, Maroni, Profughi, Cristina Almici, Borzi, Bagnolo Mella, Francesco Reguitti, Lumezzane, Ghedi

    I GD bresciani sulle dichiarazioni di Maroni

    Pubblico il Comunicato Stampa sulle dichiarazioni del presidente Maroni riguardo ai profughi, diffuso da Jacopo Baraldi, Segretario provinciale dei Giovani Democratici bresciani. Il testo base è stato scritto da Francesco Reguitti, Responsabile provinciale Enti Locali GD, arricchito dai punti di vista e dal lavoro degli altri membri della Segreteria.

    Continua a leggere

  • Fabrizio Bosio, Manerbio, Samuele Alghisi, Staffetta Milano Brescia Bologna

    Staffetta Milano – Brescia – Bologna a Manerbio

  • Piazza Loggia, Giustizia, Fabrizio Bosio

    Grazie.

    La storia della Strage di Piazza Loggia è vecchia di 41 anni. Da quando la bomba è esplosa, tranciando la vita di 8 persone e ferendone 102, si è aperta una ferita che Brescia ricorda e conserva nel proprio cuore. La città e la provincia han dato prova, nelle ore immediatamente successive all’attentato, della grande capacità di reazione democratica dei cittadini, che hanno guardato in faccia il terrorismo e la paura e li hanno respinti, cacciandoli dalle proprie strade.

    Continua a leggere

  • Un passo dietro a Manlio

    Stamattina ho partecipato, come faccio da anni, alla manifestazione per commemorare la Strage di Piazza Loggia. Quest’anno, quarantuno anni dopo l’esplosione della bomba, si è aperto il dodicesimo processo che dopo la sentenza di cassazione dovrebbe far un po’ più di luce sulla strage, i mandanti e gli esecutori. È inutile che faccia notare che siamo al dodicesimo processo e quasi brancoliamo ancora nel buio.

     

    La Piazza di stamattina era  una moneta a due facce: da un lato è una piazza piena di bresciani che si ritrovano per la quarantunesima volta a dire no al fascismo e alla violenza. Dall’altro è una piazza piena di bresciani che si ritrovano per la quarantesima volta a chiedere giustizia per le 8 persone morte, per i 102 feriti e vuole la verità sui mandati. Per dire no al fascismo – lo dice sempre Manlio Milani – quella del 28 maggio è da sempre una piazza che festeggia la vita, anche per chi non c’è più. Fiori, musica, colori  per ricordare le persone a cui è stata tolta la vita perché chiedevano la fine delle stragi e dell’uso della violenza.

    Continua a leggere

  • 25 Aprile a Brescia e a Manerbio

    5 cose belle del mio 25 aprile

    Ieri ho partecipato sia alla Cerimonia per il 70° anniversario della Liberazione di Manerbio, che ho dato una mano a organizzare, sia a quella in Piazza Loggia a Brescia, dove ho rappresentato il mio Comune. È stato il mio modo di festeggiare i 70° anni di libertà che persone normali (con tanto coraggio e la schiena dritta, ma normali) ci hanno permesso di vivere. E di questo 25 aprile voglio raccontarvi le belle cose che mi sono piaciute:

    Continua a leggere

  • Lombardia, Brescia, Autonomia: la vera sfida della lombardia

    Autonomia: la sfida della Lombardia

    I Gruppi Consiliari in Regione Lombardia del Partito Democratico e della Lega Lombarda organizzano un incontro a brescia per parlare di Autonomia. La serata sarà un confronto sul referendum proposto dalla maggioranza e sul tema dell’autonomia, vera sfida della nostra regione.

    Introducono:

    • Gianantonio Girelli, Gruppo Consiliare PD
    • Fabio Rolfi, Vicecapogruppo Lega Nord

    Interverranno:

    • Stefano Bruno Galli, Capogruppo Civica Maroni
    • Alessandro Alfieri, Segretario Regionale PD
    • Luciano Pizzetti, Sottosegretario alle Riforme del Governo Renzi
    • Roberto Maroni, Presidente di Regione Lombardia

     

  • Conferenza Stampa per le Giornate di Primavera

    Conferenza Stampa di Presentazione delle Giornate di Primavera organizzata dalla Delegazione FAI di Brescia.

    Interverranno:

     

    Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia:

    Provincia di Brescia, Settore Cultura e Turismo:

    Comune di Brescia: Laura Castelletti, Vicesindaco

    Comune di Desenzano del Garda:

    Comune di Lonato del Garda:

    Comune di Manerbio: Fabrizio Bosio, Assessore

    Comune di Nave:

    Comune di Ome:

    Comune di Tignale:

    Comune di Toscolano Maderno:

    Comune di Rovato:

    Comune di Erbusco:

    Comunità Montana di Valle Camonica:

    Comunità Montana Parco Alto Garda:

  • Gli spunti di Laur(e)a su MetroBS

    Alcuni giorni fa un’amica si è diplomata all’ Accademia di Belle Arti “Santa Giulia” con una tesi sulla Metropolitana di Brescia. Nei pochi minuti che ha avuto a disposizione ha dato conto di un lavoro di documentazione e riflessione su una delle cose che ha maggiormente cambiato la vita dei bresciani.

    Nella discussione della tesi è partita raccontando la storia della Metropolitana di Brescia. Tra i primi studi di fattibilità del 1986-87 e l’inaugurazione sono passati quasi vent’anni, di cui dieci di lavori. Nonostante i due tentativi di fermarla attraverso referendum la Metropolitana si è dimostrata una scommessa vincente:  da quando è entrata in servizio  trasporta quotidianamente una media di 40.000 passeggieri.

    Continua a leggere