• Approfondimento su Leonardo

    Per preparasi alla proiezione di “Leonardo – Cinquecento” (il 19 e 20 febbraio) è stata organizzata presso la Biblioteca Civica una serata di approfondimento.

    Il prof. Martino Pini interverrà per tracciare la figura del grande pensatore italiano.

    La partecipazione darà diritto all’acquisto a prezzo ridotto del biglietto per la proiezione.

     

    13 febbraio ore 20.30 – Biblioteca Civica

    ingresso gratuito

    Grande Arte & Cinema, Manerbio, Fabrizio Bosio, Teatro Politeama, Politeama Manerbio, Comune Manerbio

  • Cosa si fa a Febbraio?

    Per il terzo mese consecutivo pubblico il calendario che riepiloga le attività del mese di febbraio. La versione cartacea, sempre curata dalla consigliera comunale Annamaria Bissolotti, è stata distribuita di recente.  Come anche per gennaio questo post è in continuo aggiornamento: man mano si aggiungeranno attività verranno segnalate, così da integrare quanto contenuto nel manifesto e superare il limite del cartaceo. La locandina infatti “fotografa” la situazione a fine gennaio ed inevitabilmente non può poi tener conto di attività ancora in fase di organizzazione.

    Continua a leggere
  • Grande Arte & Cinema

    Alcune settimane fa la proiezione di “Michelangelo” ha avuto un successo strepitoso. Il Politeama ha staccato più biglietti che tutte le sale della città di Brescia, nello stesso periodo. Questa incredibile risposta dei cittadini e la voglia di collaborare tra Assessorato e Politeama, ci hanno dato lo spunto da cui partire e che si è trasformato in “Grande Arte & Cinema”.

    Continua a leggere
  • Introduzione a “Gl’innamorati” di Goldoni

  • Cosa si fa a Gennaio?

    Ultimo aggiornamento: sabato 5 gennaio 2019

    Anche per gennaio, come per dicembre, pubblico il calendario delle iniziative culturali del nuovo mese. Le prossime settimane saranno relativamente “tranquille”. L’assenza di ricorrenze particolari ed il clima rigido, oltre alla “coda” di questo periodo di vacanze non facilitano le attività culturali.

    Continua a leggere
  • Perché parlare di Bambole?

    Domenica scorsa è stata inaugurata la mostra sulle bambole. È una iniziativa che si colloca nel solco tracciato dalla mostra dello scorso autunno, dedicata al Giocattolo Antico.

     

    Il colpo d’occhio è abbastanza impressionante: non posto la foto perché credo sia un’esperienza da vivere, per chi ha modo, e la aggiungerò soltanto ad esposizione conclusa. Lungo il tavolo a ferro di cavallo e su quello centrale sono esposte decine e decine di bambole, di ogni foggia, colore o materiale. Sono una parte della più ampia collezione di Irene Iampieri, che ha fatto di questi prodotti la passione di una vita. Gira mercatini, cantine e negozi per recuperarle, in quasi ogni condizione. Poi le pulisce, aggiusta i meccanismi, cerca di ripristinarne le funzioni e dona loro una nuova vita.

    Continua a leggere

  • La magia della Bambola

  • Museo Civico Manerbio, Manerbio, Elena Baiguera, Fabrizio Bosio, Falere,

    Smart Museum

    Negli scorsi mesi abbiamo lavorato molto per portare a Manerbio un corredo funebre ambito e che ci tenevamo facesse tappa anche nel nostro Museo. Si tratta di parte dalla sepoltura di un guerriero, ritrovata a Flero  e risalente alla metà del III secolo a.C.., e protagonista della mostra “Galli&Romani: nuove scoperte nel bresciano (III-I secolo a.C.)”, allestita presso le sale espositive del museo fino al 30 maggio 2019.

    Continua a leggere

  • Cosa si fa a dicembre?

    Da novembre, grazie all’impegno di Annamaria Bissolotti,  negli ambulatori medici di Manerbio trovate una manifesto riassuntivo di tutte le cose da sapere del mese in corso: scadenze dei tributi, avvisi, eventi culturali. Ogni iniziativa è indicata sul calendario – salve quelle che verranno ad essere organizzate più “sotto data” – e quindi permette di essere sempre aggiornati sulle attività del Comune.

    Continua a leggere

  • il lupo che è in me, lupo, notte delle fiabe, manerbio, cappuccetto rosso

    Il Lupo che è in Me

    Una settimana fa a Manerbio il centro del paese è stato invaso da una miriade di cappuccetto rosso. Tante persone che hanno scelto di condividere con noi la nostra serata, gratificando con la loro partecipazione l’impegno di associazioni, volontari e di insegnanti che – di concerto con l’Assessorato alla Cultura – si sono generosamente messi a disposizione dei più piccoli.

    Non voglio ripercorrere la storia della Notte delle Fiabe, la sua crescita o limitarmi al doveroso “Grazie” che devo a quanti mi hanno dato una mano, partendo da Giambattista. Vorrei parlare, invece, del significato profondo di quello che abbiamo proposto.

    Continua a leggere