• Il Memorial Costantini

    Sono passati esattamente due anni da quando Claudio Costantini, giovane studente dell’IIS “B. Pascal” è venuto a mancare prematuramente. Un brutto incidente d’auto, lungo il percorso che da casa lo avrebbe portato a scuola, gli ha impedito di coronare il sogno per cui aveva tanto lavorato negli ultimi anni: diventare medico.

    Continua a leggere
  • Presentazione del progetto di Valorizzazione del Museo

    Giovedì 6 dicembre, alle ore 20.30 presso il Piccolo Teatro “M. Bortolozzi” di Manerbio verrà presentato il progetto di Valorizzazione del Museo Civico.

    L’iniziativa, nata dal prof. Carlo Zani dell’IIS “B. Pascal”, è tesa a coinvolgere attivamente gli studenti dell’istituto in un percorso che permetta loro di acquisire competenze specifiche e lasci sul territorio qualcosa che possa essere apprezzato anche dai cittadini.

    Interverranno:

    • Fabrizio Bosio, Assessore alla Cultura del Comune di Manerbio;
    • Paola Bonazzoli. Dirigente Scolastico dell’IIS “B. Pascal – P. Mazzolari”;
    • Carlo Zani, Professore dell’ IIS “B. Pascal” e promotore del progetto;
    • Elena Baiguera, Conservatrice del Museo civico e del territorio di Manerbio
  • Museo Civico Manerbio, Manerbio, Elena Baiguera, Fabrizio Bosio, Falere,

    Smart Museum

    Negli scorsi mesi abbiamo lavorato molto per portare a Manerbio un corredo funebre ambito e che ci tenevamo facesse tappa anche nel nostro Museo. Si tratta di parte dalla sepoltura di un guerriero, ritrovata a Flero  e risalente alla metà del III secolo a.C.., e protagonista della mostra “Galli&Romani: nuove scoperte nel bresciano (III-I secolo a.C.)”, allestita presso le sale espositive del museo fino al 30 maggio 2019.

    Continua a leggere

  • Tra gli studenti del Pascal

    Da anni sostenevo la necessità di un maggior legame tra l’IIS “B. Pascal” ed il territorio. La nostra scuola, per tante ragioni diverse, è in una posizione delicata. Deve fronteggiare la concorrenza di tre realtà (liceo scientifico di Leno, quello di Cremona e i tanti di Brescia) e caratterizzarsi per un’offerta formativa originale.

    Continua a leggere

  • Il Rugby torna a Manerbio

    Attorno al 2010 il Rubgy Bassa Bresciana, nato dalla fusione delle squadre di Leno e di Manerbio, decise che non c’erano più le condizioni per proseguire la propria attività nella nostra città. Lasciò il campo del polivalente, mantenendo le proprie attività in altri comuni della zona, e investendo tempo ed energie per alimentare l’attività del centro rugby di Leno.

    Continua a leggere

  • Passiamo il testimone di Giulio

    Circa un anno fa, grazie alla condivisione dei Consiglieri, una proposta a cui tenevo molto è diventata realtà. Il Comune di Manerbio ha deciso di aderire alla campagna Verità per Giulio Regeni, affiggendo sulla facciata uno striscione.

    È giusto ricordare che l’iniziativa era stata per noi a costo zero, visto la disponibilità dei Giovani Democratici locali di comprare a loro spese lo striscione che poi, in effetti, ha campeggiato in continuazione sul fronte del municipio.

    Effettivamente dopo un anno quella striscia giallo evidenziatore che sottolineava la nostra richiesta di verità per Giulio Regeni, rischiava di perdere valore, di essere uno scontato elemento di arredo.

    Continua a leggere

  • L’impegno per il Trasporto Pubblico Locale

    Io sono convinto che Manerbio debba trovare la forza e la determinazione per tornare ad essere la capitale della Bassa bresciana. Il punto di riferimento per gli amministratori e i cittadini dei comuni vicini, la realtà che rivendica il ruolo di città e lo usa per “aprire” strade nuove, come spero faremo sul regolamento no slot.

    A questo proposito abbiamo ritenuto – come Comune – che fosse nell’interesse di Manerbio sposare la battaglia cominciata dall’IIS “B. Pascal” sul problema del Trasporto Pubblico Locale (cioè dei pullman, per dirlo in parole semplici). Gli orari, le linee e le coincidenze penalizzano la nostra scuola, con ripercussioni sulle iscrizioni e sulla sua attrattività. Come possiamo convincere uno studente di Azzano Mella a scegliere la nostra scuola se, a fronte dello stesso indirizzo, può raggiungere una scuola in città nella metà del tempo?

    Continua a leggere

  • I Mussolini de noaltri.

    È ormai da qualche tempo che la parete esterna dell’Istituto d’istruzione “B. Pascal”, quella che corre lungo il parcheggio, è vittima di atti vandalici. Un po’ perché la scuola si trova in una zona residenziale e poco frequentata di Manerbio. Un po’ perché il parcheggio non è molto visibile la sera dalla strada.

    Per questo motivo spesso movimenti studenteschi borderline la usano. Affiggono abusivamente manifesti, spesso con messaggi carichi di odio ed intolleranza. E i manifesti rimangono lì, per settimane, perché il comune non può provvedere (la parete è della Provinciale) e né la Provincia né la Scuola hanno le forze per intervenire velocemente.

    Continua a leggere

  • Mercalli a Manerbio

    Locandina mercalli 2016 copia

  • Un Cineforum sulla Francia

    Il Comitato per il Gemellaggio, dopo l’impegno richiesto dalle due trasferte in Francia (ho raccontato QUI quella di maggio e QUI quella di luglio), dopo l’organizzazione della Cerimonia di Gemellaggio perfettamente riuscita lo scorso settembre (QUI se non te ne ricordi) e dopo l’iniziativa per commemorare le Vittime di Parigi in particolare e del Terrorismo in generale (QUI un riassunto breve ed i video degli interventi delle delegazioni) ha cominciato a lavorare a pieno regime.

    Continua a leggere