• lettera, mensa, civismo

    Il nostro impegno per i Bandi

    Riporto il testo della lettera inviata dal Sindaco Samuele Alghisi alla stampa locale, in merito alla capacità del Comune di Manerbio di intercettare fondi attraverso bandi.

     

    Sono sorpreso di leggere quanto dichiarato dal candidato Sindaco Alberto Caldera, esponente locale di Forza Nuova, secondo cui il Comune di Manerbio avrebbe mentito alle famiglie, tenuto nascosto delle informazioni e si sarebbe dimostrato incapace di intercettare fondi regionali.
    Si tratta di pretesti utili per sostenere la sua campagna elettorale, più che la nostra.

    Continua a leggere

  • Fognature in riparazione

  • lavori, archivio storico, manerbio

    Iniziati i lavori di ristrutturazione dell’Archivio

    Avevo annunciato qualche mese fa che finalmente era stato risolto il problema dell’Archivio Comunale.

    Dopo l’incendio del Comune, che nel 1979 aveva distrutto parte del palazzo tra cui la sede dell’archivio e diversi dei documenti che in esso erano contenuti, non si era riusciti a trovare una soluzione definitiva al problema. Le emergenze da fronteggiare, quando si è alla guida di una comunità, spesso sono tante che interventi costosi, come il riordino di un archivio e la sua sistemazione in una nuova sede, finiscono inevitabilmente per passare in secondo piano. Le sistemazioni provvisorie di questi anni non hanno aiutato alla conservazione dei documenti che – esposti all’umidità, agli sbalzi termici e in qualche caso anche all’acqua – si sono ulteriormente deteriorati. Nel 2013 i documenti erano conservati in scatoloni, nel magazzino comunale di fronte alla scuola elementare, o addirittura in cassonetti dismessi nel magazzino in zona Paolo VI.

    Continua a leggere

  • Bocciodromo manerbio, manerbio, freetime park manerbio

    Cosa è successo al Bocciodromo?

    Al nostro arrivo, nel 2013, i conti non erano l’unica cosa disastrosa. Il piazzolo era in stato di forte degrado, la palestra di Piazza “A. Moro” era chiusa da anni e il Bocciodromo era in stato di completo abbandono. La squadra bocciofila si era dispersa tra i campi della bassa bresciana, e di quel passato rimaneva solo l’ingombrante ricordo. Reicordo testimoniato da una struttura vuota e vandalizzata a pochi passi dalle scuole cittadine.

    Continua a leggere

  • Sala Consiliare, Manerbio, Palazzo Luzzago, Samuele Alghisi, Fabrizio Bosio, Consiglio Comunale

    Riassunto del Consiglio Comunale del 23 dicembre

    Risultano assenti i Consiglieri: Ungaro, Lorenzi, Zucchi e Boninsegna

     

    SCIOGLIMENTO CONVENZIONE CON IL COMUNE DI PASSIRANO

    La convenzione viene sciolta a seguito della scelta del Segretario Comunale di lasciare Manerbio. La dott.ssa Salini assumerà infatti il ruolo di Segretario presso il Comune di Castiglione delle Siviere (VR).

     

    Il Consiglio approva all’unanimità.

    Continua a leggere

  • tigli tagliati manerbio

    Perché tagliamo i tigli?

    Sul tema di questo post, cioè l’abbattimento di alcuni tigli, ne avevo già parlato. Sono costretto a tornare sulla questione dopo la pubblicazione di un post surreale. Un comitato di cittadini esprime perplessità sul loro taglio. E se loro della mia “faciloneria” non sanno che farmene, io penso lo stesso del loro bisogno di far polemica sempre e comunque. Questo è il post pubblicato.

    Continua a leggere

  • I Pioppi cipressini di via Madre Teresa

    Una delle questioni più sentite, specialmente nella zona più a sud di Manerbio, è quella degli alberi. La poca cura che si è avuta nel corso degli anni – dando per scontato che non servisse molta manutenzione a piante così grandi – e la scelta di essenze sbagliate per alberare le nuove vie, ha prodotto delle conseguenze. Purtroppo risolvere questo tipo di problemi costa e non poco.

    Continua a leggere

  • magazzino manerbio, magazzino merci manerbio, 3m manerbio, 3m, stazione manerbio, manerbio

    Magazzino Merci Manerbio

    Un giorno, mentre ero in Biblioteca per fare il punto sulle attività culturali, Giambattista mi ha proposto un progetto che in quella fase era solo un’idea. Voleva che valutassi la possibilità di recuperare uno dei “pezzi” della stazione: il magazzino merci.

     

    Tempo addietro infatti la nostra Stazione non era solo luogo di passaggio per persone, ma era anche il punto di arrivo e di partenza per le merci. Forse non lo sai, visto che è molto nascosto, ma esisteva un magazzino per custodirle con accesso su due binari: uno ancora visibile oggi, sul lato della ferrovia, ed uno morto e oggi sepolto dalla vegetazione sul piazzale davanti.

    Oggi il luogo è sostanzialmente abbandonato e l’edificio è usato semplicemente come uno dei diversi magazzini comunali di Manerbio.

    Continua a leggere

  • Sala Consiliare, Manerbio, Palazzo Luzzago, Samuele Alghisi, Fabrizio Bosio, Consiglio Comunale

    Riassunto del Consiglio Comunale del 22 giugno

    Nel Consiglio Comunale del 22 giugno erano assenti i coniglieri: Ungano, Lorenzi, Cavallini, Boninsegna. Gogna esce al penultimo punto.

     

     

    ACQUISTO DI ALCUNI TRATTI STRADALI DI CENTRO PADANE

    Attraverso questo atto il Comune ha allineato una situazione di fatto con una di diritto. Cioè alcuni pezzi di terreno, di proprietà della società Autostrade Centro Padane, erano già stati utilizzati per realizzare la strada comunale che porta al casello della Brescia – Piacenza.

    Diventa proprietà di Manerbio anche la rotonda. Perché farsi carico di una rotonda in più rispetto a quelle che già abbiamo e dobbiamo mantenere? La ragione è semplice: particolarmente importante per il Comune, che una volta proprietario potrà creare un nuovo innesto, per migliorare l’accesso delle attività commerciali prospicenti il casello che al momento dispongono di un accesso infelice e pericoloso.

    È previsto ad esempio il recupero dell’ex Coco, che ospiterà una nuova attività nell’ edificio già esistente sottraendolo al degrado. Un intervento di questo tipo verrebbe valorizzato da un migliore accesso alla rotonda.

    Continua a leggere

  • Bocciodromo manerbio, manerbio, freetime park manerbio

    Perché il Bocciodromo non è ancora pronto?

    Tante illazioni si sono fatte sulla sorte dell’ex bocciodromo, uno degli spazi che nel 2013 avevamo promesso di risistemare e riaprire.  Qui riporto l’intervento dell’assessore Preti nel Consiglio Comunale di qualche giorno fa, dove ha spiegato quella che è la situazione. Tante volte si dice – con leggerezza – che il Comune non controlla i cantieri dei lavori pubblici.  Questa vicenda è la riprova che il controllo c’è ed è sempre in funzione alla verifica che i soldi dei cittadini siano spesi correttamente.

    Continua a leggere