• I lavori alle elementari

    In questi giorni si stanno concludendo alcuni importanti lavori alle Scuole elementari (o come sarebbe più corretto dire alla primaria). Si tratta di interventi realizzati dal Comune ma che nascono da un accordo con la dirigenza scolastica e sono finalizzati a migliorare la situazione attuale.

    Continua a leggere
  • pasta in bianco manerbio, fabrizio bosio, giornale di brescia manerbio

    Il nuovo centro cottura

    Da qualche tempo avevamo in mente l’idea di un nuovo centro cottura. Era una proposta figlia di una riflessione sulla inadeguatezza dell’attuale cucina, che si trova presso le scuole elementari. Lo spazio è un po’ poco, e i macchinari sono in buona parte ormai giunti al limite. In più la consegna delle materie prime e la partenza dei pasti (per le altre scuole e per gli anziani) fa muovere nel cortile della scuola diversi mezzi, rendendo meno “sereno” l’ambiente in cui i giovani studenti giocano.

    Continua a leggere
  • Sala Consiliare, Manerbio, Palazzo Luzzago, Samuele Alghisi, Fabrizio Bosio, Consiglio Comunale

    RIASSUNTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 6 FEBBRAIO

    Sono assenti i consiglieri Chiara Montani e Alberto Zucchi.

    PRIMA VARIAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2019/21

    Quelle di cui si è discusso sono  variazioni funzionali all’allineamento del bilancio  di previsione alle modifiche intervenute successivamente all’approvazione dello stesso(ad esempio la legge di bilancio dello Stato. Le modifiche sono state valutate all’interno della Commissione.

    Il Consigliere Casaro è intervenuto, ritenendo di dover sottolineare il contributo straordinario arrivato dal Governo per realizzare alcuni interventi straordinari. Le condizioni erano abbastanza stringenti: progetti non previsti, non inclusi nel piano triennale delle opere pubbliche e da cantierarsi entro il 15 maggio. Il Comune – non essendoci le tempistiche per poter fare la progettazione di nuove opere – ha già provveduto ad approvare alcune asfaltature.

    Continua a leggere
  • Sala Consiliare, Manerbio, Palazzo Luzzago, Samuele Alghisi, Fabrizio Bosio, Consiglio Comunale

    Riassunto del Consiglio Comunale del 29 novembre

    Sono assenti i consiglieri comunali Valentina Gabanetti, Mara Pazzini e Alberto Zucchi.


    APPROVAZIONE BILANCIO CONSOLIDATO

    La nuova normativa impone che accanto al Bilancio del Comune venga approvato un “Consolidato”, che tenga conto anche di realtà dipendenti ed interconnesse all’Amministrazione, come ad esempio le società partecipate. ciò offre una visione d’insieme che permette di monitorare indebitamenti e di evitare che vengano utilizzate municipalizzate, fondazioni od istituti collegati per eludere i vincoli normativi.

    Casaro ha chiesto l’inserimento di alcune note integrative nella delibera.

    Votano a favore i consiglieri di maggioranza. Contrari i consiglieri Casaro e Mantovani, astenuto il gruppo Uniti per Manerbio.

    Continua a leggere
  • lettera, mensa, civismo

    Il nostro impegno per i Bandi

    Riporto il testo della lettera inviata dal Sindaco Samuele Alghisi alla stampa locale, in merito alla capacità del Comune di Manerbio di intercettare fondi attraverso bandi.

     

    Sono sorpreso di leggere quanto dichiarato dal candidato Sindaco Alberto Caldera, esponente locale di Forza Nuova, secondo cui il Comune di Manerbio avrebbe mentito alle famiglie, tenuto nascosto delle informazioni e si sarebbe dimostrato incapace di intercettare fondi regionali.
    Si tratta di pretesti utili per sostenere la sua campagna elettorale, più che la nostra.

    Continua a leggere

  • Fognature in riparazione

  • lavori, archivio storico, manerbio

    Iniziati i lavori di ristrutturazione dell’Archivio

    Avevo annunciato qualche mese fa che finalmente era stato risolto il problema dell’Archivio Comunale.

    Dopo l’incendio del Comune, che nel 1979 aveva distrutto parte del palazzo tra cui la sede dell’archivio e diversi dei documenti che in esso erano contenuti, non si era riusciti a trovare una soluzione definitiva al problema. Le emergenze da fronteggiare, quando si è alla guida di una comunità, spesso sono tante che interventi costosi, come il riordino di un archivio e la sua sistemazione in una nuova sede, finiscono inevitabilmente per passare in secondo piano. Le sistemazioni provvisorie di questi anni non hanno aiutato alla conservazione dei documenti che – esposti all’umidità, agli sbalzi termici e in qualche caso anche all’acqua – si sono ulteriormente deteriorati. Nel 2013 i documenti erano conservati in scatoloni, nel magazzino comunale di fronte alla scuola elementare, o addirittura in cassonetti dismessi nel magazzino in zona Paolo VI.

    Continua a leggere

  • Bocciodromo manerbio, manerbio, freetime park manerbio

    Cosa è successo al Bocciodromo?

    Al nostro arrivo, nel 2013, i conti non erano l’unica cosa disastrosa. Il piazzolo era in stato di forte degrado, la palestra di Piazza “A. Moro” era chiusa da anni e il Bocciodromo era in stato di completo abbandono. La squadra bocciofila si era dispersa tra i campi della bassa bresciana, e di quel passato rimaneva solo l’ingombrante ricordo. Reicordo testimoniato da una struttura vuota e vandalizzata a pochi passi dalle scuole cittadine.

    Continua a leggere

  • Sala Consiliare, Manerbio, Palazzo Luzzago, Samuele Alghisi, Fabrizio Bosio, Consiglio Comunale

    Riassunto del Consiglio Comunale del 23 dicembre

    Risultano assenti i Consiglieri: Ungaro, Lorenzi, Zucchi e Boninsegna

     

    SCIOGLIMENTO CONVENZIONE CON IL COMUNE DI PASSIRANO

    La convenzione viene sciolta a seguito della scelta del Segretario Comunale di lasciare Manerbio. La dott.ssa Salini assumerà infatti il ruolo di Segretario presso il Comune di Castiglione delle Siviere (VR).

     

    Il Consiglio approva all’unanimità.

    Continua a leggere

  • tigli tagliati manerbio

    Perché tagliamo i tigli?

    Sul tema di questo post, cioè l’abbattimento di alcuni tigli, ne avevo già parlato. Sono costretto a tornare sulla questione dopo la pubblicazione di un post surreale. Un comitato di cittadini esprime perplessità sul loro taglio. E se loro della mia “faciloneria” non sanno che farmene, io penso lo stesso del loro bisogno di far polemica sempre e comunque. Questo è il post pubblicato.

    Continua a leggere