• Cosa si fa a Febbraio?

    Per il terzo mese consecutivo pubblico il calendario che riepiloga le attività del mese di febbraio. La versione cartacea, sempre curata dalla consigliera comunale Annamaria Bissolotti, è stata distribuita di recente.  Come anche per gennaio questo post è in continuo aggiornamento: man mano si aggiungeranno attività verranno segnalate, così da integrare quanto contenuto nel manifesto e superare il limite del cartaceo. La locandina infatti “fotografa” la situazione a fine gennaio ed inevitabilmente non può poi tener conto di attività ancora in fase di organizzazione.

    Continua a leggere
  • Cosa si fa a Gennaio?

    Ultimo aggiornamento: sabato 5 gennaio 2019

    Anche per gennaio, come per dicembre, pubblico il calendario delle iniziative culturali del nuovo mese. Le prossime settimane saranno relativamente “tranquille”. L’assenza di ricorrenze particolari ed il clima rigido, oltre alla “coda” di questo periodo di vacanze non facilitano le attività culturali.

    Continua a leggere
  • Intrecci di Pace

    La prima iniziativa che Manerbio ha organizzato per la Giornata Mondiale della Pace è andata bene, nonostante il pochissimo preavviso. Mi piace aprire il 2019 su questo blog parlando di questa bella iniziativa, con cui abbiamo voluto cominciare questo nuovo anno con il piede giusto.

    Continua a leggere
  • Perché parlare di Bambole?

    Domenica scorsa è stata inaugurata la mostra sulle bambole. È una iniziativa che si colloca nel solco tracciato dalla mostra dello scorso autunno, dedicata al Giocattolo Antico.

     

    Il colpo d’occhio è abbastanza impressionante: non posto la foto perché credo sia un’esperienza da vivere, per chi ha modo, e la aggiungerò soltanto ad esposizione conclusa. Lungo il tavolo a ferro di cavallo e su quello centrale sono esposte decine e decine di bambole, di ogni foggia, colore o materiale. Sono una parte della più ampia collezione di Irene Iampieri, che ha fatto di questi prodotti la passione di una vita. Gira mercatini, cantine e negozi per recuperarle, in quasi ogni condizione. Poi le pulisce, aggiusta i meccanismi, cerca di ripristinarne le funzioni e dona loro una nuova vita.

    Continua a leggere

  • Cosa si fa a dicembre?

    Da novembre, grazie all’impegno di Annamaria Bissolotti,  negli ambulatori medici di Manerbio trovate una manifesto riassuntivo di tutte le cose da sapere del mese in corso: scadenze dei tributi, avvisi, eventi culturali. Ogni iniziativa è indicata sul calendario – salve quelle che verranno ad essere organizzate più “sotto data” – e quindi permette di essere sempre aggiornati sulle attività del Comune.

    Continua a leggere

  • Una via intitolata al Maestro Tambalotti

    Qualche tempo fa è partita la realizzazione di un nuovo Ambito di Trasformazione nella zona oltre Mella, dietro il Centro Leone. Si tratta di un intervento conforme al Piano del Governo del Territorio approvato nel 2009 e di cui avevo già parlato QUI. Grazie alla realizzazione di questa nuova urbanizzazione sono state ottenute le risorse per i lavori di risistemazione del magazzino comunale di via Galliano, che a breve sarà trasformato nel nuovo Archivio Comunale. Anche della vicenda travagliata dell’Archivio, che dall’incendio del 1979 manca(va) di un’adeguata sede, ho già parlato. QUI trovi l’articolo pubblicato sul blog nel 2017.

     

    Ora che le case cominciano a sorgere, era necessario individuare un nome per le vie che sarebbero state realizzate. La scelta, almeno nei principi generali, era quella di individuare una figura manerbiese, che avesse lasciato un buon ricordo nella nostra città e che quindi potesse rappresentare da un punto di vista toponomastico un altro passo avanti nel lavoro di valorizzazione delle nostre radici. Io credo fortemente che sia importante essere consapevoli del proprio passato per capire la Comunità in cui si vive e ricostruire il senso di un’identità che manca a Manerbio e che può rappresentare una difficoltà oggi, che siamo tutti chiamati nella nostra quotidianità a misurarci con la diversità e con i cambiamenti di un tempo che corre più veloce di noi.

     

    La figura a cui intitolare queste vie è stata individuata in Andrea Tambalotti, personaggio rimasto nel cuore di tanti nostri concittadini che ne conservano un ricordo splendido.

    Continua a leggere

  • Il passato illumina il futuro

    Qualche settimana fa è stata a Manerbio Silvia Vegetti Finzi.

    Si tratta di una psicologa ed insegnante universitaria molto nota a livello nazionale, ed in particolare nel campo dell’educazione. È stata nella nostra città, però, non per parlare della sua attività professionale quanto invece per tornare alle proprie origini.

    Continua a leggere

  • Silvia Vegetti Finzi a Manerbio

    Torna, dopo decenni, Silvia Vegetti Finzi. Psicologa di fama mondiale rifugiatasi sotto falso nome a Manerbio per sottrarsi alle persecuzioni ebraiche.

     

    Silvia Vegetti Finzi, Manerbio, Persecuzione ebraica,

  • Patchwork, Manerbio, Pezze di Amicizia,

    Dal Mosaico al Patchwork

    Patchwork letteralmente significa “lavoro con le pezze”. Consiste – da un punto di vista artistico – nella realizzazione di grandi superfici ricavate dalla cucitura tra di loro di più pezze, con fantasie, colori, tinte e a volte anche tessuti diversi. Colei o colui che realizza il lavoro sceglie come combinare, che accostamenti fare e determina un disegno o una fantasia. Una sorta di mosaico di tessuto, in cui pezze e ritagli di tessuto possono trovare una nuova vita.

    Continua a leggere

  • Carnevale dei Bambini – Pinocchio

    In costruzione