• Tavolo Scuola

    Convocato per mercoledì il secondo Tavolo Scuola del 2015.

    Rappresentanti dei Genitori, Dirigenti Scolastici, l’Assessore all’Istruzione e la relativa Commissione consiliare si incontreranno per discutere dei problemi delle scuole del nostro territorio e ragionare sul prossimo Piano per il Diritto allo Studio

  • Asilo, Asilo Manerbio, Marzotto, Asilo Marzotto, Soffitto, Crollo, Intonaco, Ostuni

    Asilo Marzotto, cosa c’è da sapere

    Mercoledì scorso alla Scuola d’Infanzia “G. Marzotto” è stata scoperta la caduta di un pezzo di intonaco nell’Aula Verde.
    La Scuola ha subito contattato il Comune che si è attivato per eseguire tutte le verifiche necessarie a capire le ragioni del distacco, qual è la situazione attuale e come si potrà intervenire per risolvere definitivamente il problema.
    Per chiarire la situazione è sfatare le leggende metropolitane che cominciano a circolare ho scritto questo post che verrà aggiornato, giorno dopo giorno, con tutte le informazioni del caso. Per semplificare è diviso in tre blocchi: cause, interventi futuri e attività scolastica. In ogni blocco ci sono una domanda e una risposta. Se non trovate quello che state cercando potete contattarmi cliccando qui e formularne una che sarà aggiunta (in forma anonima) alle altre.

    Continua a leggere

  • Pedibus, Manerbio, Fabrizio Bosio, Annamaria Bissolotti, IC Manerbio, Scuole, Scuole Manerbio, Scuole Parrocchiali

    La Trama del Pedibus

    Riuscire a fare tre edizioni del Pedibus (aggiungendo novità ogni volta) in dodici mesi è un grande risultato.

    Stiamo scaldando i piedi, in attesa che arrivi domattina e si cominci questa nuova avventura con qualche volontario in più e molti, molti bambini più di prima pronti a invadere pacificamente le strade di Manerbio. Il tema scelto, quello degli intrecci, si presta benissimo non solo per legare tutte le attività che lo animano, ma anche per spiegarne la filosofia: vogliamo tessere una trama di rapporti che mettono in relazione tutte le componenti del Pedibus (volontari, genitori e bambini).

    La carica dei 140 (questo il numero dei bambini coinvolti) partirà domani alle 7.45 con tante conferme e qualche novità in più:

    Continua a leggere

  • Disagio Educativo degli adulti, manerbio, giuseppe nicolodi

    Il Disagio educativo degli adulti

    Alcuni mesi fa i Comuni di Manerbio, Bassano Bresciano e Offlaga si sono incontrati con l’Istituto Comprensivo di Manerbio ed hanno deciso di promuovere un progetto che già si stava realizzando con gli insegnanti sul Disagio educativo degli adulti.

    La rete di scuole della bassa bresciana ha organizzato una serie di iniziative rivolte agli insegnanti mentre i comuni hanno deciso di sostenere un progetto che riguardasse le famiglie, per completare  un lavoro che altrimenti sarebbe stato parziale. Nelle scorse settimane le scuole dei tre comuni hanno distribuito ai genitori dei bambini dai 3 agli 8 anni un questionario (in totale ne hanno consegnati 842).

    Il primo dato positivo è che il 70% dei questionari è stato restituito (in termini assoluti si parla di 588 moduli).  È una buona percentuale ed indica la disponibilità di tanti genitori a collaborare ad un progetto che si mette in ascolto dei loro problemi.

    Continua a leggere

  • Il disagio educativo degli adulti

    L’Istituto Comprensivo di Manerbio in collaborazione con gli Assessorato alla Pubblica Istruzione di Manerbio, Bassano Bresciano e Offlaga  organizza una serata di formazione per i Genitori  su

     “Il disagio educativo degli adulti”

    Relatore Prof Giuseppe Nicolodi, Psicologo, Psicomotricista e formatore

    In apertura della serata verranno presentati i risultati dell’indagine sul disagio educativo effettuata presso i genitori dei bambini di 3 / 8 anni di tutte le scuole dei comuni coinvolti.

  • Nicola Bricchi, Marco Benedetti, Miriam Provaglio, Rocco Resta, Federico Tura, IIS Pascal, Liceo Pascal, Manerbio, IC Manerbio, Zammarchi, Fabrizio Bosio, Giornata della Memoria, 2015

    Studenti in cattedra per spiegare la Shoah: un ponte tra il Pascal e la Zammarchi

    Stamattina alla Scuola “A. Zammarchi” di Manerbio alcuni studenti dell’Liceo Scientifico “B. Pascal” hanno incontrato i ragazzi delle classi seconde. È stata la degna conclusione delle iniziative che a Manerbio si sono tenute per la Giornata della Memoria: il Concerto dedicato ai Giusti tra le Nazioni, l’installazione artistica che per una settimana è stata ospitata presso la Sala Mostre di Palazzo Luzzago, lo spettacolo teatrale al Politeama, l’incontro e la proiezione di un film commentato al Piccolo Teatro ed oggi l’incontro tra Federico, Marco, Miriam e Nicola  – accompagnati dal prof. Resta – con gli studenti delle medie per parlare della Shoah. Tante iniziative che hanno visto avvicendarsi vari attori: l’Assessorato alla Cultura, l’ANPI, la XIX Stagione Teatrale del Politeama e gli istituti scolastici.

    I quattro ragazzi hanno illustrato una presentazione breve ma efficace. Sono partiti dalla contestualizzazione della vicenda, ripercorrendo il rapporto tra gli ebrei e la società occidentale dal medioevo ai primi del ‘900. Dopo aver raccontato i presupposti culturali, politici ed istituzionali (in particolare la legge dei pieni poteri del 24 Marzo 1933) dell’ascesa di Adolf Hitler in Germania, hanno ripercorso le tappe delle politiche di contenimento prima e dell’eliminazione poi delle minoranze e dei dissidenti. Hanno concluso il loro intervento  con il tema che più frequentemente viene dimenticato in questo tipo di iniziative: l’attualizzazione. Senza il tentativo di riflettere sull’attualità gli insegnamenti che la Storia ci ha dato al costo di milioni di vite rimangono confinati agli anni ’40 del secolo scorso.

    Continua a leggere