• Teatro

    Il Teatro per i più piccoli

    Tra le cose a cui il Comune aveva rinunciato, nel corso degli anni, c’era la rassegna teatrale per bambini “Paga la Mamma”, realizzato al Piccolo Teatro “M. Bortolozzi”.

    L’iniziativa – costosa per l’Assessorato alla Cultura – era particolarmente apprezzata dai cittadini manerbiesi e dalle famiglie in particolare.  Fu deciso quindi di concludere questa esperienza.

    Continua a leggere

  • Marylin attrice allo stato puro

    Con Lucilla Giagnoni

    testo di Michela Marelli e Lucilla Giagnoni

    progetto e regia Michela Marelli, musiche Paolo Pizzimenti, scene e luci Alessandro Bigatti, Andrea Violato, Massimo Violato, abito di scena Sartoria Bassani.

    Produzione CTB Centro Teatrale Bresciano

     

    “Non mi interessa il denaro. Voglio solo essere meravigliosa”. Lucilla Giagnoni racconta la vita di Norma Jeane, in arte Marilyn Monroe, a partire dalla difficile famiglia di origine, per arrivare all’immagine di celeberrima icona dello spettacolo, costruita con cura maniacale, attraverso il personaggio della bionda svampita. Di lei un critico scrisse: “bisogna essere molto intelligenti per poter recitare la parte della sciocchina” ma fu uno dei pochi ad accorgersene. Intrecciata al clamoroso successo pubblico, si svolge una vita privata tumultuosa, culminata nella misteriosa morte. Marilyn è un inno amoroso e malinconico all’infelice diva.

  • Rimbamband Show!

    di Raffaello Tullo

    con Raffaello Tullo, Renato Ciardo, Vittorio Bruno, Nicolò Pantaleo, Francesco Pagliarulo.

     

    Un sassofonista rubato alla banda di Capurso, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda: la Rimbamband. Cinque suonatori sognatori giocano con canzoni, note, rumori, suoni, strumenti, immaginazione, parole e un po’ di genuina follia. Sul palco rivivono i maestri veri: Buscaglione, Carosone, Gaber, Mozart, Rossini ma anche Jerry Lewis, Charlie Chaplin, in una sorta di cartone animato, immune dai limiti del “possibile”. Esilarante il gioco dei contrasti fra i personaggi, travolgente l’energia in uno spettacolo in cui le note si dilatano, litigano, si rincorrono come bimbi scalmanati, si prendono a sberle, pugni e calci… e scoppiano a ridere…

  • La Locandiera

    LA LOCANDIERA
    di Carlo Goldoni
    regia Andrea Chiodi, disegno luci Marco Grisa, scene e costumi Margherita Baldoni, musiche Daniele D’Angelo
    con Caterina Carpio, Tindaro Granata, Mariangela Granelli, Emiliano Masala, Francesca Porcini.

    Un’apparente spensierata commedia amorosa in cui il non detto, il non desiderato, il non voluto diventano parole schiette, desideri e voglie. Una locandiera che agirà tutta intorno ad un grande tavolo, tavolo da gioco e tavolo da pranzo, così chiaro cosa avviene sopra e meno chiaro cosa avviene sotto. Una locandiera che è sicuramente la rappresentazione del Don Giovanni letterario ma al femminile, con i personaggi del mondo caro a Goldoni, dalle maschere che se ne vanno, ai costumi del repertorio fino alle sue amate poupettes dell’infanzia.

  • Introduzione a “La Locandiera”

  • Federico Buffa a Manerbio

    A NIGHT IN KINSHASA

    regia di Maria Elisabetta Marelli produzione Mismaonda.

     

    Dopo lo strepitoso successo di Le Olimpiadi del 1936 Federico Buffa torna a calcare la scena dal Politeama. A Night in Kinshasa ripercorre le tappe principali dell’incontro epocale che si tenne nell’autunno del 1974 tra Muhammad Ali e George Foreman. Non solo una notte di boxe ma un confronto tra culture, un match tra visioni del mondo, dove Buffa, per dirla alla Aldo Grasso,  dimostra ancora una volta di essere narratore straordinario, capace di fare vera cultura, cioè di stabilire collegamenti, creare connessioni, aprire digressioni, in possesso di uno stile avvolgente ed evocativo.

  • La paranza dei bambini

    La Paranza dei Bambini
    di Roberto Saviano e Mario Gelardi
    Nuovo Teatro Sanità/Mismaonda in collaborazione con Marche Teatro con Vincenzo Antonucci, Luigi Bignone, Carlo Caracciolo, Antimo Casertano, Riccardo Ciccarelli, Mariano Coletti, Giampiero de Concilio, Simone Fiorillo, Carlo Geltrude, Enrico Maria Pacini

    L’espressione “Paranza dei bambini” restituisce con una certa fedeltà l’immagine di pesci talmente piccoli da poter essere cucinati solo fritti, proprio come quei giovanissimi legati alla camorra raccontati da Roberto Saviano nel suo ultimo romanzo. Ora lo stesso autore, insieme a Mario Gelardi e al Nuovo Teatro Sanità, trasforma l’opera in uno spettacolo teatrale che racconta la verità cruda, violenta, senza scampo dove i protagonisti creano una loro comunità che impone regole feroci per perdere l’innocenza e diventare grandi.

  • Al capital del la Compagnia

    VENERDI 09 FEBBRAIO 2018
    Ore 21.00 – Piccolo Teatro “Memo Bortolozzi”

    La compagnia teatrale “Chei de Manerbe” e Dellino Farmer presentano un esilarante spettacolo teatrale!

    Una commedia senza atti, ma tanti matti, con la partecipazione di Dellino Farmer!

    Entrata gratis, uscita ach!

     

  • Mr. Cinquanta Centesimi

    Dopo il tutto esaurito delle tre precedenti date durante il 2017 presso il Piccolo Teatro Libero di Brescia, Marco Paolo Puglisi regala al pubblico di Manerbio il suo “Mr. Cinquanta Centesimi” in un’occasione speciale all’interno del prestigioso Salone di Rappresentanza del Municipio il 13 gennaio 2018 in occasione del percorso “Teatro dell’anima”.

    Ancora una volta con la consulenza artistica di Leda Diana Mori e la collaborazione musicale di Federico Riccioni, la lettura scenica ripercorre la storia di un uomo che vive, spera, cade, impara, sbaglia, resiste. Sogna.

    L’interprete, nonché autore, fa rivivere quel bambino particolare e “strano” che ognuno ha dentro di sé, raccontando in modo crudo e onesto, schietto e trasparente un percorso catartico verso la riscoperta della propria essenza dopo aver toccato il vero senso del peccato ed essersi allontanato dall’anima pura.

    La didascalia di una vita, a tratti drammatica, a tratti ironica, ma sempre incentrata su desideri, errori e lezioni da cui poi rialzarsi per affrontare di nuovo la quotidianità. Una storia che vede l’io in dialogo con se stesso e i propri sbagli. La ricerca di uno sguardo sincero, il desiderio di comprensione. Quando i sogni non possono fare a meno di esprimersi, ecco che l’uomo onestamente resiste e riparte: la testimonianza che è necessario amarsi per poter amare.

    Ingresso €8 con prenotazione obbligatoria
    Prenotazioni via telefono: 030 9387 292
    Prenotazioni via email: [email protected]

  • Colombo…si nasce

    I LEGNANESI
    COLOMBO… SI NASCE
    con Antonio Provasio, Enrico Dalceri, Luigi Campisi
    testi Felice Musazzi, Antonio Provasio
    regia Antonio Provasio
    direttore artistico Sandra Musazzi
    direttore di produzione Enrico Barlocco

    È l’8 marzo, compleanno della Teresa che coincide con la Festa della donna. Mentre nel cortile fervono i festeggiamenti, l’attenzione di Teresa viene attirata dal cellulare del Giovanni, dimenticato sul tavolo: un sms sospetto coinvolgerà i due in una discussione molto accesa, con la figlia Mabilia che, spaventata dalla situazione, cercherà di riappacificarli. Tra Teresa e Giovanni trionferà l’amore o incomberà l’ombra della separazione? Il Giovanni cadrà nelle grinfie di una ricca ereditiera o preferirà l’amore – povero ma sincero – della sua Teresa? Il dilemma si scioglierà ai piedi del Vesuvio, a testimonianza di come i Legnanesi, oggi, non conoscono confini…

    Puoi prenotare online QUI.

Pagina 1 di 212