• Porta a porta, raccolta differenzia, manerbio, referendum manerbio, rifiuti, rifiuti manerbio

    Porta a porta: la differenziata a Manerbio doppia il PD alle europee

    Qualche giorno fa il Vicesindaco Nerina Carlotti ha comunicato i dati relativi ai primi due mesi di raccolta rifiuti porta a porta.

    Partivamo da un 45-49% di differenziazione (di cui circa il 25% reale e la restante quota dovuta al troppo verde lasciato nei Green Box) e la media dei primi due mesi si attesta ad un genuino 75% che va ben oltre all’obiettivo che avevamo pubblicamente dichiaro del 70% di differenziazione nel 2015. È un ottimo risultato che crediamo migliorerà ancora col tempo: l’attuale medie risente della compresenza di cassonetti e raccolta porta a porta per quasi tutta la metà di gennaio. Basta esaminare febbraio, il primo mese completamente porta a porta, per vedere i dati incredibili che ne escono:

    Continua a leggere

  • gianni preti, assessore preti, manerbio, argine, argine colturi, acqua

    Torna a scorrere l’acqua nella Luzzaga

    Dopo alcuni giorni di disagi per i residenti è tornata a scorrere l’acqua nella roggia Luzzaga, che attraversa il nostro territorio e in particolare il passaggio perdonale dell’Argine.

    Il flusso di acqua si era interrotto da alcuni giorni a causa di un danno all’impianto che la preleva dal Mella all’altezza di Dello e la immette nel canale (di proprietà del Consorzio Roggia Luzzaga). La situazione si era aggravata perché Offlaga, non essendo ancora dotata di un depuratore, scarica la propria fognatura (o parte di essa) nella roggia. In assenza di acqua la melma si ferma in diversi punti causando un odore sgradevole.

    Grazie al lavoro dell’Assessore ai Lavori Pubblici Giandomenico Preti è stato predisposto un tavolo di lavoro tra Comune di Manerbio, Comune di Offlaga, A2A, ASL e Consorzio Roggia Luzzaga. Grazie alla collaborazione del Comune di Offlaga è stato possibile inserire nuova acqua corrente (in attesa che il danno all’impianto della Luzzaga venga riparato) riducendo il disagio per chi abita nei pressi della roggia e di chi usa il passaggio pedonale che le passa accanto.

    Nonostante non fosse diretta competenza del Comune di Manerbio uffici e assessore si sono attivati tempestivamente per supportare le legittime richieste dei cittadini.

  • CambiaMenti

    L’evento,  limitato agli invitati, servirà a progettare azioni sostenibili verso la salvaguardia dell’ambiente e del Territorio. E’ organizzato dalla cooperativa Cauto con la partecipazione attiva dei ragazzi.

    Finalità:

    • chiarire come si posiziona il territorio sul tema sostenibilità;
    • quali sono le problematiche e quali le proposte attivate dal comune;
    • come la scuola può partecipare effettivamente al miglioramento della situazione.

    L’incontro prevede un momento di presentazione (dalle 9,00 alle 9,50):  ciascuna realtà avrà a disposizione 5 minuti per illustrare la propria mission

    Seguirà un lavoro di confronto a gruppi sui temi proposti dagli studenti (9,50-10,50):

    1. miglioramento del servizio di raccolta differenziata (scuola, luoghi sportivi e di ritrovo)
    2. azioni per diminuire la produzione di rifiuti(es. vendita prodotti sfusi o con imballaggi ecologici)
    3. azioni per incentivare il riuso e la riparazione di oggetti
    4. azioni sostenibili da proporre agli studenti
    5. azioni di sensibilizzazione con cittadini
    6. azioni di sensibilizzazione per i commercianti

     

    Ogni gruppo è costituito da un rappresentate delle realtà invitate e 6 ragazzi/e, uno dei quali svolgerà la funzione di facilitatore di gruppo e un altro verbalizzerà il lavoro scaturito dal gruppo. L’obiettivo è quello di progettare la realizzazione di azioni pratiche. L’adulto avrà il ruolo di aiutare i ragazzi a scegliere azioni fattibili e concreti.

    Al termine si procederà ad un momento di condivisione tra i gruppi. Chiusura lavori alle 11,15

    Per qualsiasi dubbio non esiti a contattarmi.

    Un ringraziamento speciale per la sua disponibilità

    Cordiali saluti

     

  • Paola Masini, Manerbio, Comune di Manerbio, Tassa Rifiuti, Porta a Porta, Tesoretto per anziani

    Un tesoretto per gli anziani

    Mentre il metodo di raccolta dei rifiuti porta a porta ha ingranato bene e si perfeziona con la pratica quotidiana, arriva una prima buona notizia. Due erano le colonne portanti nella scelta della nuova modalità di raccolta: la possibilità di aumentare con poco sforzo la percentuale di rifiuti correttamente differenziati (e quindi riciclabili) e l’occasione di poter individuare quanti sino ad oggi avevano eluso il pagamento della tassa rifiuti facendo ricadere maggiori costi sulla collettività .

    L’esperienza maturata nei comuni limitrofi ha dimostrato che esiste sempre una percentuale fisiologica di cittadini che – consapevolmente o meno – evade la tassa dei rifiuti pur beneficiando di fatto del servizio. In tutte queste realtà il passaggio dal sistema a cassonetti a quello porta a porta ha permesso l’individuazione e la regolarizzazione dei cittadini che sino ad oggi non avevano mai pagato la tassa sui rifiuti.

    Continua a leggere